Zucchetti si compra la start up made in Saronno

La Prealpina - 19/10/2016

Zucchetti fa compere a Saronno: la società leader in Italia nel software (con più di 386 milioni di fatturato e più di centomila clienti) ha annunciato di avere acquisito la maggioranza della saronnese Smart touch, startup fondata due anni fa che si occupa del commercio e dei pagamenti elettronici di prossimità con dispositivi mobili.

Smart touch ha creato un sistema costituito da una app e una piattaforma cloud: può essere utilizzata dagli addetti ai lavori nel settore turismo e intrattenimento per consentire di fare ordinare ai loro clienti bevande, piatti e servizi direttamente tramite il telefonino. Un progetto che ha già ottenuto prestigiosi riconoscimenti, come il premio “Barawards” quale l’applicazione dell’anno nel 2015. La nuova realtà nata dopo l’accordo con Zucchetti, tramite aumento di capitale, si chiama “Zucchetti Smart Touch.”

«Siamo certi che questa acquisizione porterà risultati positivi ai nostri clienti, sempre affamati di novità e soluzioni all’avanguardia, al passo con il loro business – sottolinea il presidente di Zucchetti, Alessandro Zucchetti – Intendiamo continuare la nostra espansione in questo settore, perché scorgiamo realtà giovani e dinamiche come Smart touch che hanno tutte le carte in regola per proporre soluzioni innovative al mercato delle piccole e medie industrie, e degli utenti».

Da parte sua Massimiliano D’Urso, saronnese, amministratore unico di Smart touch, non nasconde la soddisfazione per l’accordo raggiunto: «In questi mesi Zucchetti ha dimostrato di apprezzare notevolmente le nostre soluzioni e di volere investire nel loro sviluppo; ora che siamo all’interno di un grande gruppo industriale, il primo in Italia per quanto riguarda il mercato del software applicativo, siamo certi che garantiremo ai nostri clienti maggiore affidabilità e visibilità, con la possibilità di continuare a crescere e fare innovazione».