Whirlpool in crescita Già investiti 220 milioni

Si è svolto ieri a Roma, nella sede del ministero dello Sviluppo Economico, un incontro dedicato al monitoraggio del piano industriale Italia per il quadriennio 2015/18 presentato lo scorso anno da Whirlpool, dopo l’acquisizione del marchio Indesit. Alla presenza del viceministro Teresa Bellanova, dei sindacati, dei rappresentanti delle amministrazioni regionali, Whirlpool ha illustrato i progressi relativi al piano industriale siglato a Palazzo Chigi il 24 luglio dell’anno scorso. A 15 mesi dalla firma, sono stati investiti 220 milioni di euro, in processi, prodotti e ricerca e sviluppo; come previsto dall’accordo, ognuno dei sei siti industriali presenti sul territorio italiano ha ora una missione unica e sostenibile. A Cassinetta di Biandronno il polo dell’incasso per la regione Emea, a Melano, nelle Marche, il polo Emea dei piani cottura, a Siena i congelatori orizzontali, a Comunanza le lavasciuga, a Napoli le lavatrici di alta gamma e a Carinaro il polo Emea per le parti di ricambio e gli accessori. «La rapida ed efficace attuazione del piano – spiega la multinazionale in una nota – ha permesso di integrare sedici piattaforme produttive su diciannove e il lancio di numerosi nuovi prodotti». Melano raggiungerà a breve la piena potenzialità produttiva delle sue linee di piani cottura, attraverso l’integrazione di tutte le piattaforme produttive di Indesit e Whirlpool precedentemente localizzate in altri siti italiani e in Polonia; da questo stabilimento usciranno in un anno più di due milioni di unità destinate a tutti i mercati dell’area Emea. Lo scorso 2 novembre a Albacina è stato aperto il nuovo company store; il mercatino va aggiungersi agli outlet Whirlpool già presenti sul territorio nazionale come a Cassinetta e a quelli futuri di Comunanza e Carinaro. Lo scorso 10 ottobre è stata avviata l’attività del polo Emea per i ricambi e accessori a Carinaro che dal 1° gennaio sarà a regime; confermato, per il primo trimestre 2017, lo spostamento del quartier generale Emea da Comerio a Pero. «Abbiamo avuto modo di illustrare gli importanti e imprescindibili progressi compiuti negli ultimi mesi nell’adempimento degli impegni presi 15 mesi fa – afferma Davide Castiglioni, amministratore delegato Italia di Whirlpool Emea – ancora una volta, Whirlpool dimostra di mantenere le proprie promesse, ma soprattutto consolida una modalità virtuosa di continuo confronto e collaborazione con le parti sociali e con le istituzioni, propria del modello Whirlpool di relazioni industriali. Siamo orgogliosi degli investimenti fatti finora a sostegno di una politica industriale di sviluppo a lungo termine, che crede nelle potenzialità dell’Italia, mettendola al centro delle proprie strategie». n