Weekend in sella Viaggi e musica nel “Motus Lab”

Riscoprire dalla moto le bellezze del territorio. È uno degli obiettivi che si propone, oggi, domani e domenica, la prima edizione del Motus Lab 2019 (foto Blitz), per la cui organizzazione hanno unito le forze quattro entità: Varese Terra di moto, Club auto moto storiche Varese Asi, Café Racer Varese e Motorcycle music & more. L’articolato evento ha il patrocinio di Camera di commercio, Varese sport commission e Comune. Il weekend motoristico si apre oggi, dalle 19 alle 24, con Motus district, un evento con musica, sfilata di moto e racconti di esperienze di sella tra la via Cattaneo e le piazze Beccaria e Carducci. Domani, dalle 16.30 alle 20.30, un corteo di moto, partendo da viale Valganna, percorrerà le strade dell’Alto Varesotto per approdare a Mustonate con il Moto sound. Il gran finale è atteso per domenica, dalle 10 alle 18, all’Ippodromo delle Bettole con il Motus race organizzato da Varese terra di moto. A entrata libera per tutti, saranno disponibili tre scuole moto anche per bambini a partire dai quattro anni, zone training per enduro, maxienduro e flat track, test ride su percorsi esterni da 30 minuti con Ducati, Triumph, Yamaha e Vespa elettriche. Si potranno provare le due ruote e conoscere assi varesini come Max Manzo, campione di motocross e supermoto, e Marco Belli, pilota di flat track. Si potrà assistere anche a show di trial e stunt. Significativa la presenza di Polizia di Stato e Polizia stradale per consigli sulla guida in sicurezza. Alle 15.30 i ragazzi della Fondazione Piatti verranno fatti salire sulle moto e sulle auto d’epoca a cura di Le fiabe dei motociclisti e del club Vams. Sarà presente anche il Comitato Maria Letizia Verga. Sempre domenica alle 10 saranno inaugurate una mostra fotografica di Gigi Soldano e un’esposizione di moto di Giovanni Magni e Alberto Caimi.