Vueling aumenta i posti In un anno crescita del 31%

La Prealpina - 24/10/2017

Vueling non vanta soltanto il primato di essere stata la prima low cost ad aver messo piede a Malpensa dodici anni fa. Sulla spinta di Expo, infatti, negli ultimi tre anni ha rilanciato la propria presenza in brughiera, con un trend di crescita in costante aumento che non fa eccezione nemmeno per l’imminente stagione invernale. La compagnia iberica conferma infatti il proprio ventaglio di destinazioni (Amsterdam, Barcellona e Parigi), ma quest’anno ha deciso di aumentare in modo sostanziale l’offerta fino a un totale di 400 mila posti disponibili, in aumento del 31 per cento rispetto a dodici mesi fa. Nel numero complessivo rientrano anche i voli speciali che tradizionalmente Vueling attiva durante le vacanze natalizie per favorire gli spostamenti tra Italia e Spagna. Tra la fine di dicembre e l’inizio di gennaio ha schedulato due voli su Malaga, sette su Alicante, quattro su Valencia.

Il rafforzamento su Malpensa rientra in un piano complessivo più ampio di investimenti in Italia. A livello nazionale, da novembre a marzo la compagnia aerea opererà un totale di 52 rotte in partenza da 13 aeroporti differenti, con più di 2,4 milioni di posti disponibili e un incremento del 19 per cento rispetto alla stagione invernale 2016. L’Italia è dunque un mercato fondamentale, se si considera che il newtork complessivo (108 aerei con 21 basi operative) è pari a più di 239 rotte verso circa 135 destinazioni in tutta Europa, Medio Oriente e Africa.

Tra cinque giorni tornano finalmente a Malpensa anche i collegamenti con il Mar Rosso, meta turistica messa in ginocchio negli ultimi due anni dal terrorismo. E’ Air Cairo a scommettere sul rilancio dell’area con i voli settimanali verso Sharm el Sheikh dal 29 ottobre e Marsa Alam dal 4 dicembre.

Ad annunciarlo è stato il ministro del Turismo egiziano Mohamed Yehia Rashed durante la fiera Ttg di Rimini. I numeri del passato non sono ancora nemmeno immaginabili (easyJet aveva persino aperto un collegamento di linea dal T2 talmente alta era la richiesta), ma la ripresa è evidente. Secondo Rashed, infatti, nei primi otto mesi del 2017 sono stati oltre 164mila gli italiani che hanno scelto l’Egitto per le proprie vacanze, il doppio rispetto allo stesso periodo del 2016