Volo a vela, settimana record a Calcinate

La Prealpina - 26/04/2017

La cornice mozzafiato, tra i laghi e le Prealpi, è sicuramente un valore aggiunto. Ma a riscuotere consensi tra gli appassionati è stata anche l’organizzazione tecnica delle competizioni. È stata una settimana da record, quella appena conclusa, per l’aeroclub Adele Orsi di Varese, sede dei Campionati italiani di classe libera e promozione di volo a vela. L’evento tricolore, che ha lanciato la stagione agonistica 2017, ha visto il trionfo di tutti i piloti grazie alle condizioni meteo dell’intera settimana che hanno permesso di registrare anche diversi primati. Sette le giornate effettive di gara, primo volo domenica 16 aprile e ultimo sabato scorso. Alberto Sironi, di Acao Varese, è il neo campione d’Italia classe libera; mentre il titolo nella classe promozione è stato vinto da Andrea Cimini. Luciano Avanzini, direttore di gara del Campionato italiano 2017, ha definito l’evento «irripetibile». «Tutti i piloti – spiegano da Acao – grazie al meteo hanno potuto volare su tracciati unici. Martedì, per la prima volta al mondo durante una competizione, si è volato un tema di oltre 756 chilometri con partenza simultanea. Primi decolli alle 9, start ufficiale alle 10.30. Partenza da Laveno, direzione Passo delle Palade, valico alpino che mette in comunicazione Merano con Fondo in Val di Non. Da lì Trontano, nel Verbano Cusio Ossola, poi Vermiglio, in provincia di Trento, e rientro a Calcinate di Varese alle 16. Tutti i piloti hanno concluso il tema con medie compresi tra i 145 e i 135 chilometri orari». Il campionato italiano cede ora il posto alla “Settimana azzurra”, in programma dal 30 aprile al 6 maggio: «Una settimana di preparazione ad altissimo livello, che permetterà di scoprire le bellezze del territorio varesino dall’alto, alla ricerca di record e insegne sportive. Per i meno agonisti invece sarà un’occasione per dedicare una delle settimane meteorologicamente più promettenti delle Alpi al volo silenzioso, in compagnia di amici». «Varese – conclude il presidente Acao Margherita Acquaderni – è una perla per il mondo del volo. I nostri cieli si sono confermati un campo perfetto, la meteo ha poi aiutato la buona riuscita dell’evento con la registrazione di record».