Vertikal Sass de Ferr – Limiti prima nel corpo, poi nella mente

La Prealpina - 24/02/2020

Il Vertikal Sass de Fer spegne quattro candeline e annuncia tante novità. Ed è già sold out (in soli cinque giorni) per il trail running organizzato da Asd 100% Anima Trail con la collaborazione delle Funivie Lago Maggiore, dell’Hotel de Charme e del Comune di Laveno Mombello, mentre Vibram si conferma sponsor ufficiale.

L’appuntamento è in programma sabato 18 aprile con il sostegno di Varese Sport Commission e patrocinio dell’Asc (ente di promozione sportiva riconosciuto dal Coni). Il trail fa parte del Grand Prix delle montagne varesine, il circuito di corsa in montagna. La gara torna quest’anno a manche unica. L’intera competizione sarà quindi concentrata sui 4 chilometri di salita tostissima che portano dalla riva del lago Maggiore, fino alla vetta del Sasso del Ferro, con un dislivello positivo di 900 metri. Gli atleti partiranno alle 16.30 da via De Angeli (piazzale Hotel de Charme) a Laveno e dovranno raggiungere la cima entro due ore. Attesi alla gara sono i fratelli De Lorenzi, specialisti di grande calibro.

Per la terza volta l’organizzazione assegnerà il Premio L’Uomo con le Ali in memoria di Oliviero Bellinzani, l’alpinista valcuviano che conquistò 1.131 vette con una sola gamba. Lo scopo è divulgare un messaggio molto chiaro: «I limiti sono prima nella mente, poi nel corpo». Provare per credere. Al Sass de Ferr.