Varese Un nuovo complesso di negozi nel palazzone dell’Inps di via Robbioni

La Provincia Varese - 24/03/2017

Nuova vita per l’edificio
di via Robbioni che un tempo
ospitava l’Inps e che è rimasto
vuoto per parecchi
anni. In queste settimane –
stando alle indiscrezioni –
sarebbero in corso lavori finalizzati
a dividere lo stabile
in spazi commerciali. Lavori
che prevedono il rifacimento
dei portici e dell’impianto
di illuminazione. In
via Robbioni, dunque, dovrebbe
nascere un piccolo
complesso di negozi e la
proposta pare stia avendo
successo, tanto è vero che
un parrucchiere e una erboristeria
avrebbero già manifestato
la volontà di trasferirsi
in quegli spazi a partire
dal mese di giugno. Secondo
le persone che lavorano o
abitano nel comparto, il recupero
dell’edificio “dell’Inps”
servirà da volano per
rilanciare tutta la strada. Le
aspettative sono tante.
In più, Varese si è aggiudicata
il bando regionale
Sto@2020, che prevede iniziative
di innovazione a sostegno
e rilancio delle attività
del commercio e dell’artigianato
di servizi in
aree urbane attraverso il recupero
di spazi sfitti. I fondi
verranno erogati per proL’IDEA
Il recupero dell’edificio potrà servire a rilanciare un’area abbandonata
Un nuovo complesso di negozi
nel palazzone dell’Inps di via Robbioni
getti che dimostreranno di
essere innovativi, attrattivi
e finanziariamente sostenibili.

Un problema da risolvere
nella via Robbioni è quello
della “galleria”. Stiamo parlando
di quel vicolo su cui
una volta si aprivano attività
commerciali e che nel
tempo, a causa della chiusura
dei negozi, è diventato un
dormitorio per clochard e,
in certe fasi, una discarica.
La galleria, per il momento,
è stata chiusa per evitare
problemi di degrado, ma
non si sa quale futuro
avrà. n