Varese Targa straniera, multa evasa

La Prealpina - 29/11/2018

Terra di confine, non per gli italici vizi. Anzi. Varese è invasa da auto con targhe straniere. Tutti turisti? La maggior parte svizzeri? La situazione è dubbia. Quel che è certo è che delle tremila multe elevate in un anno a mezzi con targa estera, solo il 10-12 per cento viene pagato. Il sospetto che si tratti di auto in realtà guidate da cittadini italiani, soprattutto quando sono bolidi da centinaia di migliaia di euro, è alto. E quando non è così, il Comune deve appoggiarsi a una azienda esterna che invia le sanzioni – traducendole – nel Paese del proprietario del mezzo. Da Palazzo Estense annunciano tolleranza zero, ma le armi a disposizione sono limitate. E i motori rombano.