Varese sul podio con Master e giovani A MalpensaFiere svetta anche Frangilli

La Prealpina - 20/01/2021

Freccia dopo freccia gli Arcieri Varese continuano la loro stagione agonistica al netto della pandemia, puntando a crescere se non in numero, quantomeno tecnicamente. Nell’ormai consueto scenario di MalpensaFiere si è tenuta una gara del calendario nazionale con otto atleti biancorossi che sono andati sulla linea di tiro: miglior risultato è stato il terzo posto di Paolo Canevesi nell’arco olimpico Master, ma sono da sottolineare anche i podi delle giovani Angelica Silini, Miriana Baldon e di Tommaso Pignitatiello. Positivo il decimo posto di Luca Broggini nella specialità più attesa, quella dell’arco olimpico senior, che si è rivelata gara di altissimo livello tecnico. Basti dire che il primo e il secondo piazzamento sono andati ai plurimedagliati olimpici Mauro Nespoli e Michele Frangilli.

«Siamo sicuramente contenti di quanto fatto dai nostri atleti – dice Mariangela Casartelli, presidente degli Arcieri Varese -. Adesso il mirino è puntato sui campionati regionali che si terranno il 31 gennaio sempre a MalpensaFiere».

La struttura di Busto Arsizio si sta dimostrando perfetta come un “dieci” pieno in questo periodo di pandemia, con praticamente tutte le società lombarde che ogni fine settimana organizzano una gara dietro l’altra, sottolineando come il movimento del tiro con l’arco sia più vivo che mai.

«Il nostro sport è stato bravo nell’adattarsi alla situazione e rispondere con questa struttura, che garantisce una continuità difficilmente riscontrabile altrove» dice la Casartelli.

Senza poter organizzare, a causa delle limitazioni, corsi per attirare nuovi atleti, gli Arcieri Varese continuano ad allenarsi nella sede di via Chiesa, con circa 250 tiratori che ogni mese praticano in piena sicurezza.