Varese si presenta alla Bit tra sport, lago e cultura

Il primo seme per la crescita del turismo in provincia fu gettato nel 2015, in concomitanza con il grande evento di Expo. Ora, a distanza di due anni, si raccolgono i primi frutti importanti, grazie al lavoro di squadra coordinato dalla Camera di Commercio varesina. E così, mentre il territorio registra un incremento di presenze sia dall’estero che dal Belpaese, Varese ha deciso di essere protagonista alla Bit (la pi importante fiera del turismo), domenica prossima.

«Noi abbiamo gettato il seme durante l’anno di Expo – sottolinea il presidente della Camera di Commercio, Giuseppe Albertini – e ora cominciamo a raccogliere i primi frutti. temevamo che terminata l’esposizione universale si tornasse ai numeri precedenti, invece le presenze sono cresciute e i numeri ci danno ragione». La strategia è quella di coniugare bellezze del paesaggio, sport e cultura. Varese Sport Commission e Doyoulake sono i fili conduttori che funzionano.

«Ci siamo messi al lavoro – continua il presidente dell’ente di piazza Monte Grappa – per attrarre persone e far conoscere le bellezze e le potenzialità del nostro territorio. Abbiamo collaborato anche con le strutture alberghiere ed è sempre più evidente che il turismo va coltivato e incentivato. In quest’ottica, presentarsi alla Bit è una opportunità che non possiamo lasciarci sfuggire».

Domenica, dunque, a Fieramilanocity verranno illustrate bellezze, percorsi ciclopedonali, attività sportive. a fare da madrina all’evento ci sarà Filippa Lagerback.