Varese si prepara ad accogliere gli atleti del canottaggio, hotel presi d’assalto

Varesenews - 17/03/2021

La Regata Europea di Qualificazione Olimpica (5-7 aprile) e il Campionato Europeo di Canottaggio (9-11 aprile) si avvicinano a grandi passi e i numeri legati a queste due manifestazioni di respiro internazionale si fanno sempre più definiti. In particolare, a poco più di due settimane dal via, si iniziano a delineare i dati relativi all’impatto che questi eventi avranno sul settore turistico del nostro territorio, fortemente provato dagli effetti della pandemia nell’ultimo anno.

Ad oggi, per il periodo che va dal 2 al 12 aprile, sono stati confermati migliaia di pernottamenti con pensione completa. Tutti gli hotel della città di Varese saranno interessati nell’accoglienza degli atleti e degli staff e l’Una Hotels riaprirà proprio per l’occasione.
Visti i numeri che i due grandi eventi del canottaggio sposteranno sul Lago di Varese, il Varese Convention&Visitors Bureau, il Consorzio turistico della nostra provincia ha deciso di coinvolgere altre strutture ricettive della zona fino ad un raggio di 25 chilometri dal capoluogo. Alcune Nazionali, dunque, avranno modo di pernottare sulle sponde del Lago di Comabbio, a Ternate e a Vergiate, ma anche a Induno Olona e Gazzada Schianno.
In ognuno degli alberghi sarà rispettato un protocollo sanitario approvato e siglato dalla FISA e dal Comitato Organizzatore in base alle norme di sanificazione e distanziamento previste dalla legge italiana.
Sono 27 i Team in arrivo da ogni Paese europeo e le Nazionali più numerose, che muoveranno dalle 30 alle 100 persone ciascuna, sono Germania, Francia, Danimarca, Romania e Olanda. Per ciascuno di loro il Varese Convention & Visitors Bureau, in collaborazione con il Comitato Organizzatore delle manifestazioni e con il fornitore Autolinee Varesine, si occuperà dei trasferimenti da e per l’aeroporto e degli spostamenti quotidiani dall’hotel di riferimento al campo gara della Schiranna.
“Siamo molto contenti di lavorare a fianco del Comitato Organizzatore, con il quale cooperiamo con profitto da più di 10 anni – afferma Massimo Grignani, Presidente del Consorzio Turistico della Provincia di Varese -. In questo momento storico i due eventi internazionali che presto si svolgeranno sul Lago di Varese danno respiro al territorio e ad un settore duramente colpito nell’ultimo anno. Speriamo che questo sia un nuovo inizio e sia di auspicio per la stagione estiva che si avvicina”.