Varese, si fanno affari in Ohio

È avvenuto oggi, a Ville Ponti, l’incontro “Business Forum Ohio”, organizzato da Camera di Commercio per esplorare nuove possibili collaborazioni con lo Stato dell’Ohio, organizzato dalla Federazione Italiana football Americano (Fidaf), in collaborazione con Regionale Growth Partnership Northwest Ohio e Varese Convention & Visitors Bureau.

L’iniziativa supporterà l’interscambio commerciale con lo Stato degli Usa e sponsorizzerà il campionato italiano di prima divisione (Italian Football League), al quale parteciperanno anche gli Skorpions Varese, attualmente leader della classifica.

 

«Importante è potersi affacciare alle altre realtà economiche. Varese, in termini di esportazione, è sempre alla ricerca di opportunità, così come le realtà commerciali del territorio – ha affermato Mauro Vitiello, presidente di Camera di Commercio Varese – Come Camera di Commercio ci stiamo concentrando anche su questo obiettivo. Le opportunità ci sono a livello globale e il mercato mostra che bisogna guardare anche oltre confine. Questa è un’importante opportunità che nasce nell’ambito sportivo, infatti noi abbiamo sempre detto che lo sport deve essere il punto di partenza e poi cercare di sviluppare anche altro. Ci saranno altre iniziative: le stiamo organizzando mettendo a fuoco l’economia del nostro territorio e fare sì che si possano creare dei matching anche con le economie estere. Non deve, però, passare il messaggio che ci sarà la delocalizzazione delle attività varesine in altri luoghi, bensì una crescita economica anche su territori differenti».

Inoltre, secondo gli ultimi dati elaborati da Camera di Commercio, si evidenzia come nel 2023 l’export sia cresciuto del 3,4%, concludendo l’anno a quota 12 milioni e 623 milioni di euro.

Per quanto riguarda lo sport, Edoardo Cammi, consigliere federale della Federazione Italiana Football Americano ha aggiunto: «Speriamo che il nostro sport possa fare da ponte per le aziende italiane».

E a proposito di ponte commerciale fra Varese e l’Ohio, il vicesindaco di Varese Ivana Perusin ha sottolineato che «questo è un incontro importante per costruire un ponte tra Varese e gli americani. Lo sport di conferma ancora una volta un’opportunità per costruire nuove realtà».

L’Ohio, secondo Camera di Commercio, rappresenta un importante centro industriale e commerciale, soprattutto nei settori del turismo, manifatturiero, logistico e distributivo.

A confermare la senatrice dell’Ohio Theresa Gavarone: «Rappresento lo stato dell’Ohio ed è un vero piacere collaborare con la città di Varese. Abbiamo lavorato per creare una condizione in cui ci siano tasse basse. Troveremo dei modi che le aziende possano venire in Ohio e crescere. Sono sicura che troveremo dei punti su cui collaborare insieme».

È stato illustrato, inoltre, il XLIII Italian Bowl, il super Bowl italiano, in programma a Ravenna il 29 giugno. «La nostra Federazione continua il processo di internazionalizzazione che ci porterà alle olimpiadi di Los Angeles 2028» ha spiegato il presidente della Fidaf Leoluca Orlando.