Varese Nuovo comandante dei vigili Spunta la “soluzione interna”

Emiliano Bezzon è il nuovo comandante della polizia locale di Torino (foto Ansa), ma fino a fine mese manterrà il comando anche di quella di Varese. E poi? A Palazzo Estense si lavora per definire i criteri con cui sarà nominato il successore, e l’ipotesi più accreditata resta quella della “soluzione interna”.

A spiegarlo è il vicesindaco Daniele Zanzi, con delega proprio alla Polizia locale, che non nasconde la sua preferenza per questa strada: «Abbiamo già fatto una riunione con il sindaco e il segretario generale – afferma – e io stesso ho caldeggiato la soluzione interna. Qui abbiamo infatti professionisti validi, che lavorano sul territorio da anni e conoscono bene la città. Del resto, la situazione è abbastanza critica: stiamo già impegnando molte risorse per la polizia locale, e inoltre se assumessimo qualcuno da fuori impiegherebbe mesi o addirittura anni prima di prendere piena coscienza della nostra realtà cittadina».

Da qui, appunto, la possibilità di promuovere qualcuno che già indossa la divisa della polizia locale varesina: «Abbiamo funzionari molto bravi – prosegue il vicesindaco – che sono cresciuti qui. Probabilmente, se decidessimo davvero in questo senso, saremmo uno dei primi casi». Zanzi rimarca il suo pieno sostegno a questa possibilità, per più ragioni: «Sarebbe anche un ottimo segnale per tutti gli agenti della polizia locale e più in generale per i dipendenti pubblici – conclude -: chi si impegna e dimostra il proprio valore, ha la possibilità di andare avanti e fare carriera fino a raggiungere l’incarico più alto».