Varese, logistica da 1,4 miliardi

La Prealpina - 02/02/2018

Oltre 1,4 miliardi di euro per 2 mila imprese che danno lavoro a 10 mila persone. Sono questi i numeri del business di logistica, spedizioni e trasporti in provincia di Varese, Così, almeno, secondo le ultime rilevazioni della Camera di Commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi. La Lombardia, che pesa circa un quinto dell’intero settore a livello nazionale, mette assieme oltre 28 mila imprese e 244 mila addetti e fattura complessivamente 35 miliardi di euro.

Per provincia, le prime per imprese sono Milano (14 mila aziende), Brescia (3 mila) e Bergamo, Monza e Varese (a pari merito a quota 2 mila). Per quanto riguarda gli addetti, è sempre Milano a guidare la truppa con 144 mila lavoratori, davanti a Bergamo (24 mila), Brescia (21 mila) e Varese e Monza (10 mila a testa).

«C’è una parte di economia legata al trasporto anche in Lombardia – ha dichiarato Edoardo Pozzi, consigliere della Camera di Commercio milanese -. Nella regione che costituisce il motore economico nazionale è centrale per tempi e costi il ruolo svolto dalla logistica. In questo settore è sempre più rilevante la quota sul totale nazionale di imprese e affari». Oggi a Milano in Assolombarda, si parlerà della necessità di stringere una nuova e sempre più forte alleanza tra i protagonisti dell’industria e il mondo della logistica, dello shipping e delle spedizioni per il rafforzamento del cosiddetto Sistema-Italia. A promuovere l’evento, tra gli altri, Assologistica e Alsea.