Varese, Il weekend del Cicloraduno, 350 su due ruote alla scoperta del territorio

Varesereport - 26/06/2017

Sono partiti ieri mattina alle 8 alla volta del Lago Maggiore e della Valle Olona, gli oltre 300 cicloturisti arrivati a Varese da tutta Italia e tutta Europa per partecipare al Cicloraduno, il grande evento nazionale di Fiab nazionale, promosso a Varese da Fiab Varese Ciclocittà, insieme a Camera di Commercio Varese Sport Commission e comune di Varese.

Una settimana di eventi e bicicletta che si avvia alla chiusura, con un bilancio che già si preannuncia positivo non solo come numero di partecipanti, ma soprattutto come partnership rinnovate tra importanti attori del territorio e progetti in partenza per il futuro.

Un’ottica, questa, emersa anche dagli interventi del Segretario Generale della Camera di Commercio di Varese, Mauro Temperelli, e di Dino De Simone, assessore cittadino ad Ambiente, Benessere e Sport.

“Abbiamo collaborato con entusiasmo all’organizzazione di questo evento – ha detto Temperelli – perché è un’occasione preziosa per il territorio, per promuoverlo nel modo giusto, presentando la sua bellezza e la sua capacità di accoglienza”.

“Chi passa da Varese se ne innamora – ha sottolineato De Simone – ed eventi come il Cicloraduno possono diventare la chiave giusta per promuovere la città. Chi è venuto per qualche giorno in occasione del Cicloraduno tornerà più avanti, e si farà promotore del nostro territorio”.

Un fine settimana ancora pieno di eventi, dalle gite, rigorosamente in bicicletta, sul Lago Maggiore o alla scoperta della Valle Olona, fino alla conclusione del Cinebicifestival, evento in collaborazione con l’associazione Cortisonici.  Domenica la chiusura sarà con la Bicifanfara: una pedalata urbana nel centro di Varese, aperta alla cittadinanza, a sostegno della Mobiltà Sostenibile e della Sicurezza Stradale.
Qui il programma completo.