Varese Gru al lavoro: supermercato più vicino

Lo scioglimento della neve e l’aumento delle temperature ha dato l’atteso via libera alla costruzione della nuova sede di Esselunga in via Gasparotto.

Da qualche giorno le ruspe, gli operai e le scavatrici sono al lavoro per iniziare a costruire il supermercato.

Dopo la demolizione dell’ex Calzificio Malerba, le macerie lasceranno dunque finalmente il posto al mega punto vendita, sulla cui realizzazione si discute da anni.

Oltre alla nuova offerta commerciale, il costruttore realizzerà altre opere pubbliche, legate soprattutto alla viabilità che dovrebbero aiutare a decongestionare il traffico in una zona particolarmente critica negli orari di punta.

La principale riguarda la rotonda che sarà realizzata fra via Gasparotto e viale Europa, vale a dire laddove oggi esiste uno spazio con diversi spartitraffico a regolare i flussi del semaforo.

Rosso, giallo e verde lasceranno il posto a una rotatoria, sia per facilitare l’ingresso all’Esselunga sia, si spera, per velocizzare il passaggio delle auto oggi costrette in sosta in attesa del via libera dell’impianto semaforico.

Inoltre ci saranno delle novità riguardanti l’innesto nella bretella autostradale.

Sarà infatti realizzato un nuovo collegamento per i veicoli provenienti da largo Flaiano e che, dalla bretella potranno girare a destra, per uscire sulla nuova rotonda che condurrà a via Gasparotto.

La stessa possibilità sarà garantita a chi arriva da Milano: gli automobilisti potranno uscire, svoltando a destra sul nuovo peduncolo e così giungere sempre alla rotonda che conduce alla via Gasparotto, invece di arrivare fino al semaforo di largo Flaiano. L’ingresso in autostrada, invece, potrà essere effettuato sempre allo stesso modo. In tutto quindi le nuove rotonde saranno tre, mentre i raccordi con la bretella saranno due.

Ultima nota: l’Esselunga potrà aprire gli spazi commerciali al pubblico soltanto quando saranno state realizzate tutte le opere pubbliche accessorie connesse al progetto.