Varese è sempre “Land of Tourism”

La Provincia Varese - 04/08/2016
L’ANALISI Aumenta l’importanza del settore turistico nell’economia della provincia: crescono alberghi e B&B.
Le attività registrano un 4.6% in più del 2015. Il maggior numero di imprese si concentra nella zona dei laghi.
Cresce nel 2016 il numero di imprese, anche in provincia di Varese, attive nel settore del turismo. Un comparto ancora poco considerato nel nostro territorio, dove a trainare l’economia è il manifatturiero, ma in espansione e in grado quindi di occupare una posizione importante all’interno del sistema produttivo varesino.
In Italia, secondo un’indagine promossa dalla Camera di Commercio di Milano, sono quasi 45 mila le imprese attive nel turismo, in crescita del 4.6% in un anno. In provincia di Varese se ne contano in totale 179, dato in crescita del 6.5% rispetto all’anno scorso, quando le imprese di questo settore erano 168. In Lombardia ovviamente, al primo posto come numero di aziende c’è Milano che cresce dell’11.3%, seguita da Brescia e Sondrio, anche se il tasso di crescita maggiore lo registra Monza con il 12.5%. Varese, con Pavia e Sondrio, registra una crescita di imprese superiore al 6%.
Entrando maggiormente nel dettaglio dell’analisi compiuta dall’ente camerale milanese che ha confrontato il dati del registro imprese del primo trimestre 2016 con quelli del primo trimestre 2015, in provincia di Varese le attività turistiche sono di diversa natura. A dominare sono gli alberghi e le strutture similari che sul nostro territorio sono in totale 111. Sono invece 46 le attività di affittacamere per brevi soggiorni, case ed appartamenti per vacanze, bed and breakfast o residence. Il numero di aree campeggio e aree attrezzate per camper e roulotte sono 12, mentre i villaggi turistici e gli ostelli della gioventù sono 2. Rispetto al 2015, sul nostro territorio, sono cresciuti sia gli alberghi, seppure di poco, ma soprattutto i bed and breakfast, mentre campeggi e ostelli sono stabili. Quella che si sta sviluppando attorno al turismo varesino è quindi un’economia in crescita; un settore su cui sta lavorando anche la Camera di Commercio di Varese. Il maggior numero di imprese è ovviamente concentrato nel nord della provincia, dove si trovano sia i laghi che le montagne, ma non è da sottovalutare nemmeno l’importanza del cosiddetto turismo legato al business oppure allo sport.