Valorizzazione di cultura e identità Ci sono 60mila euro per le imprese

Il Giorno - 02/07/2020

La Camera di Commercio stanzia 60mila euro a sostegno dell’organizzazione di eventi culturali che sappiano valorizzare il territorio dal punto vista turistico. Un impegno che l’ente camerale ha intrapreso facendo seguito alle linee guida della ripartenza sostenibile indicate dall’Organizzazione Mondiale del Turismo. Tra queste figura proprio la valorizzazione delle identità e delle iniziative culturali a livello locale. E tra le funzioni della Camera di Commercio varesina in ambito turistico sono previste anche azioni di valorizzazione del patrimonio e delle imprese culturali. Da queste premesse è nato dunque un bando, che prevede l’emissione di contributi a fondo perduto a favore delle spese organizzative sostenute, fino ad un massimo di 8.000 euro. Destinatarie le organizzazioni no profit aventi obiettivi di valorizzazione, promozione e organizzazione di attività culturali e creative. Nel dettaglio quindi enti, istituzioni, associazioni, fondazioni, comitati, cooperative sociali e altri soggetti assimilabili. «Un bando – commenta il presidente Fabio Lunghi (nella foto) a sostegno di eventi in grado di accrescere, per importanza e significatività, la visibilità del nostro territorio, generando ricadute economiche in diversi settori, compresi quelli del commercio, con positivi riscontri anche sul piano occupazionale». Le domande, per iniziative in svolgimento sul territorio varesino dall’1 giugno al 31 dicembre 2020, dovranno essere trasmesse online entro mercoledì 8 sul sito internet della Camera di Commercio.