Uni.Coop Varese, Claudio Marelli presidente

Claudio Marelli è stato rieletto presidente di Uni.Coop Varese. Lo ha deciso il terzo congresso provinciale,
tenutosi lunedì sera presso la sede di Via Amendola alla presenza (in collegamento on line) del direttore nazionale di Unicoop, Lorenzo Stura. Un’elezione all’unanimità, quella del presidente uscente, che resterà in carica per il quinquennio 2023–2028.
L’assemblea ha altresì eletto il Consiglio Provinciale, che risulta formato da: Guido Volpi, Nicola Abalsamo, Lara Paladino, Maura Sommaruga, Alessandro Rossi e Marta Colombo. Il Collegio dei Revisori dei
Conti è invece composto da: Fabrizio Francescut (presidente), Giovanni Grieco e Benedetta Pirola.

Uni.Coop (Unione Italiana Cooperative) è una Associazione di Categoria riconosciuta dal Ministero, con
circa 5.000 cooperative associate.
«L’Unione Provinciale di Varese – spiega Marelli – è stata costituita nel gennaio 2014 da quattro cooperative che hanno voluto portare, anche sul territorio provinciale, la voce di un’Associazione di Categoria giovane e innovativa, distinta dalle centrali cooperative che hanno aderito all’Alleanza Cooperative Italiane (ovvero Confcooperative, Legacoop e Agci) ».

In soli 9 anni, l’Associazione varesina è passata da 4 a 52 cooperative associate, più che decuplicando il numero delle aderenti. Nella sua relazione Marelli ha evidenziato i punti programmatici che segneranno il dibattito anche al prossimo Congresso Nazionale: necessità di accompagnare le cooperative nei processi di transizione tecnologica e digitale; valorizzare la cooperazione autentica, con espulsione delle cooperative spurie; creare una coscienza cooperativa che metta al centro le regole; rafforzare il fattore umano rispetto al capitale; rafforzare il settore produttivo cogliendo le opportunità del Pnrr; mettere a sistema le risorse, avviando percorsi di collaborazione tra le cooperative finalizzati a favorire la
co-programmazione e co-progettazione».