«Una delle scuole più innovative d’Italia»

Una scuola che guarda al futuro, che progetta il domani e che dialoga con le aziende del territorio. Una realtà innovativa, promossa ben due volte dal ministero nel giro di soli tre anni e mezzo. Questo è l’Isis Ponti, che ha sede in viale Stelvio e, sempre nella città dei due galli, in piazza Giovine Italia, e che trova casa anche a Somma Lombardo. Una scuola, quella guidata da Giuseppe Martino, che è capofila anche dell’Its di Case Nuove di Somma Lombardo. «Siamo tra i 28 istituti scelti, l’altro lombardo è il Natta di Bergamo – dichiara soddisfatto il dirigente Martino -, per il progetto del Miur Future Labs: siamo chiamati a essere attori di prima linea sul fronte dell’innovazione, una bella sfida che affrontiamo consci di vincerla, insieme alle aziende del nostro territorio». La sinergia è anche con le scuole. Lo dimostra la partnership con l’Ite Tosi di Busto Arsizio per la nascita dei Laboratori territoriali per l’o c c u p abilità (Idealab) che si è tradotto in un doppio laboratorio Industria 4.0. «Un laboratorio – a fferma Martino – o meglio due considerando quello del Tosi, che è di livello pari al Politecnico, forse anche con qualcosa in più e per il quale, una volta ultimato, avremo investito circa 250mila euro. Si tratta di un successo che ha già attirato le attenzioni di Confartigianato che ci ha chiesto di poter utilizzare la struttura per formare il suo personale e così faremo». Si tratta di un progetto che ha visto solo 51 idee finanziate, su oltre 500 richieste avanzate, e quella gallaratese-bustocca ha trovato accoglimento per la piena attuazione. Si tratta di una tecnologia evoluta, di industria intelligente e più sostenibile per l’ambiente. «Il ministero – spiega Martino – ritiene il mio istituto una delle scuole più innovative del Paese. Questo grazie a punti di forza come la qualità dei docenti, cito i professori Antonio Perrucci e Capocchia, che sono membri delle commissioni nazionali per l’orientamento il primo e per la maturità il secondo. Inoltre, abbiamo una sinergia stretta con le aziende del territorio, ma anche con Leonardo, ex Finmeccanica». All’avanguardia nella meccanica, l’Isis Ponti, tramite il suo dirigente, rivendica «la capacità di formare alte figure professionali attraverso i corsi grazie anche a finanziamenti delle aziende». Gallarate vuol dire Malpensa e aeronautica. «Noi siamo da tempo sul pezzo – r ivendica Martino – e stiamo potenziando il nostro progetto per un titolo di valore nazionale che passa già per l’Its di Case Nuove». Automazione, meccanica e meccatronica i settori più richiesti, ma al Ponti invitano le famiglie a fare maggiore discernimento in sede di orientamento. «Abbiamo anche validi percorsi di informatica, biotecnologia e disegnatore Cad – a ffermano Martino e il professor Perrucci – che riteniamo possano attrarre anche le studentesse, che sono molto richieste dalle aziende». L’associazione dei produttori e manutentori di piscine, poi, ha identificato nel Ponti la scuola per fare una piscina e formare il personale qualificato del settore. «Diventeremo – conclude il professor Martino – la scuola certificatrice per il settore». Moreno Gussoni