Un webinair sul Superbonus

Prealpina.it - 27/04/2021

Se riparte l’edilizia, riparte il Paese. Niente di più vero, al punto che l’unica misura operativa firmata da Giuseppe Conte che sta dando qualche frutto è proprio il Superbonus 110 per cento.

Sì perché se si aprono i cantieri si genera lavoro, si rimette in piedi un’intera filiera e si genera un indotto assolutamente positivo.

Accade esattamente così anche in provincia di Varese. Lo testimoniano le aziende del settore che già a fine 2020 – quando ancora non erano ben chiari tutti i regolamenti – raccoglievano ordini che non potevano evadere nell’immediato.

Lo confermano le associazioni di categoria.

Ance Varese riceve ogni giorno decine di telefonate da parte di persone che chiedono quali siano le aziende che aderiscono alle agevolazioni previste dal governo. Insomma, le fondamenta per costruire una ripresa adeguata ci sono tutte. Il punto di partenza, del resto, in provincia, è un tessuto imprenditoriale che raccoglie ben 8931 aziende, secondo i dati elaborati dall’ufficio studi e statistica della Camera di commercio di Varese e riferiti al mese di giugno 2020.

L’impatto sull’occupazione è importante: sono 19.013 gli addetti del settore.

I comparti più significativi sono rappresentati dai lavori di costruzione specializzati che contano il 72,9% delle imprese attive.

Il 26,4%, invece, si occupa di costruzione degli edifici: solo uno 0,9% è specializzato in ingegneria civile.

Gli ultimi otto anni non sono stati comunque facili per il settore. Lo si vede bene dall’andamento del valore aggiunto generato dalle aziende.

Nel 2007 sfiorava i due miliardi di euro. Poi è stata una lenta ma inesorabile discesa, fino agli 849 milioni del 2015. Negli anni successivi, le montagne russe, con il valore 2018 giù fino a 839 milioni. Il Covid, dunque, non ha fatto altro che peggiorare ulteriormente delle condizioni già difficili.

Ecco perché il Superbonus potrebbe davvero essere la svolta. E, infatti, proprio la misura governativa sarà al centro di un webinar promosso dalla Camera di commercio (domani pomeriggio, mercoledì 28 aprile, alle ore 17) per fare il punto su vantaggi e cautele dell’agevolazione fiscale.

Sarà anche l’occasione di presentare l’edizione 2021 del “Listino prezzi informativi opere compiute in edilizia” basato sulle rilevazioni effettuate nell’ultimo semestre.

Grazie al lavoro svolto dagli esperti segnalati dalle associazioni di categoria e degli ordini professionali, è stato aggiornato uno strumento utile a tutti coloro che devono fare i conti, per esempio, con la sistemazione dell’impianto elettrico o idraulico di casa e con la costruzione di strutture edili: il semplice muretto come l’intera abitazione.