Un traghettatore nel dopo-Scapolan Albertini verso la guida della Camera

La Provincia Varese - 06/06/2016

Camera di Commercio, oggi il consiglio dà il via al dopo- Scapolan: verrà designato un “traghettatore” per portare l’ente alla scadenza elettiva naturale del 2017. In pole position c’è il suo fedelissimo Giuseppe Albertini, componente di giunta per Confartigianato. Ad un mese dal tragico ed improvviso decesso del presidente Renato Scapolan, che ha lasciato sotto choc l’intero mondo economico e imprenditoriale della provincia di Varese, il consiglio della Camera di Commercio di Varese è pronto a dare ufficialmente via al “dopo-Scapolan”. Un passaggio cruciale, per garantire una guida autorevole alla Camera di Commercio in una fase storica estremamente delicata, caratterizzata dai tagli ai contributi che rendono più complessa la gestione dell’ente e dai propositi di futuri accorpamenti imposti dalla riforma delle Camere, che costringeranno a delicate trattative con le Camere di Commercio limitrofe. Sarà il consiglio camerale, che si riunisce oggi pomeriggio, a decidere chi assumerà l’incarico di successore del presidente Renato Scapolan, intestandosi in questo caso il compito di traghettare l’ente di piazza Monte Grappa fino alla scadenza naturale del mandato quinquennale dell’ultimo presidente eletto, che si concluderebbe nel 2017. Fino ad oggi, il “presidente di tutti”, come lo hanno affettuosamente e unanimemente tributato tutte le categorie imprenditoriali del Varesotto, è stato rimpiazzato dalla reggente Ilaria Broggian, vicepresidente indicata dagli Industriali dopo la nomina di Riccardo Comerio al vertice di Univa. Di sicuro c’è che la scelta deve ricadere tra i membri del consiglio camerale, eletti in rappresentanza di tutte le categorie. Inizialmente si era pensato che proprio la reggente Broggian potesse essere indicata come traghettatrice, prolungando di fatto l’incarico già svolto in queste settimane (tra l’altro, inaugurando il nuovo ufficio di promozione turistica, proprio nel nome di Renato Scapolan che ci teneva tanto), poi è emersa una forte volontà di continuità con il presidente, e a questo punto il nome salito in pole position è quello di Giuseppe Albertini, componente di giunta per Confartigianato, fin dall’inizio braccio destro di Scapolan a piazza Monte Grappa. Poi si inizierà a pensare al settembre del 2017, quando ci sarà una nuova tornata elettiva. In un contesto di rapporti tra categorie completamente diverso, visto che tra artigiani e industriali, che nel 2012 ingaggiarono un braccio di ferro sulla presidenza della Camera di Commercio, la collaborazione è ripartita su tutti i fronti.