Un premio per le imprese di valore In finale anche una quota varesina

La Provincia Varese - 15/11/2017

Ci sono anche 16 imprese della provincia di Varese tra le 165 totali ammesse alla fase finale del concorso “Imprese di Valore”, organizzato da Regione Lombardia e Unioncamere. Un’iniziativa dedicata alle imprese che più si sono distinte in Lombardia e che oggi rappresentano un esempio di successo ed eccellenza imprenditoriale. L’obiettivo di “Imprese di Valore” è quello di valorizzare le idee vincenti che hanno permesso alle imprese di compiere un significativo progresso, di meglio posizionarsi sul mercato di riferimento rispetto ai concorrenti e di promuovere quelle buone prassi azienda in grado di stimolare innovazione, competitività e nuovi progetti sul territorio. Cinque le categorie entro cui le imprese potevano competere: innovazione, comunicazione, prodotto, continuità generazionale e impegno sociale. In palio 210 mila euro come montepremi complessivo suddiviso in 23 premi; 15 mila euro saranno destinati ai primi tre classificati, mentre è di 5 mila euro il premio destinato alle aziende giù dal podio. La cerimonia delle premiazioni avrà luogo al Pirellone il prossimo 27 novembre, alla presenza del consigliere regionale allo Sviluppo Economico Mauro Parolini e al presidente di Unioncamere Gian Domenico Auricchio. “Imprese di Valore” era rivolto in particolare alle imprese del settore del commercio, dell’industria, dell’artigianato, dei servizi e del turismo. A giudicare i vari progetti presentati, una giuria di esperti. Delle 16 aziende della provincia di Varese ammesse, i progetti hanno riguardato in 6 casi l’innovazione, in 5 casi la continuità generazionale e infine altri 5 casi il prodotto. Nel completare la propria domanda di ammissione al concorso, ogni azienda ha dovuto descrivere la propria buona prassi; quell’idea vincente che le ha permesso di distinguersi nel proprio mercato.