Un premio ai ragazzi che amano la fabbrica

La Prealpina - 09/06/2017

«Vi racconto la mia storia. Alla vostra età io mi sono appassionato di elettronica e ho depositato un primo brevetto, incoraggiato e aiutato da chi ha creduto in me. Nel giro di pochi anni ho fondato una prima azienda e pian piano ne ho sviluppato le attività. Oggi a distanza di circa 30 anni credo fortemente nella necessità di lavorare con le scuole per offrire agli studenti la possibilità di fare un’esperienza come la mia. Per aiutarvi ad avere le stesse opportunità che ho avuto io». Chi parla è Tiziano Barea, Vicepresidente dell’Unione degli Industriali della Provincia di Varese e i destinatari di questo aneddoto sono gli studenti premiati per il sesto anno del Progetto Generazione d’Industria”. Quella che si è svolta ieri pomeriggio al Centro Congressi Ville Ponti è stata la sesta cerimonia di consegna delle borse di studio ai migliori alunni degli istituti tecnici ed economici della provincia di Varese legata al Progetto con cui l’Unione Industriali si prefigge di riportare la cultura di impresa tra i giovani. Un evento che ha suggellato la fine dell’anno scolastico 2016/17.

Alla presenza di amici e familiari, le 39 aziende partner di “Generazione d’Industria” hanno premiato 65 ragazzi, che si aggiungono ai 163 destinatari delle borse di studio dei primi 5 anni del Progetto.

«Vogliamo generare nei giovani interesse e curiosità per l’industria», ha aggiunto Barea, facendosi portavoce del quotidiano impegno che le imprese del territorio mettono in atto per avvicinarsi ed aprire le proprie porte a scuole, ragazzi e docenti. E come lo fanno in pratica? «Accogliendo gli studenti nelle imprese, incoraggiandoli, insegnando loro cos’è l’azienda già sui banchi di scuola. Insomma vogliamo aiutare le scuole a preparare il terreno di gioco per il futuro degli studenti: allenandoli a fare di più e meglio», ha concluso il Vicepresidente dell’Unione Industriali.

Il progetto “Generazione d’Industria”, partito nel 2011 per volere dell’Associazione datoriale varesina, fin dalla sua nascita si è prefisso lo scopo di mettere in contatto le imprese del territorio con gli studenti e i docenti degli istituti tecnici ed economici, andando oltre la semplice attività di alternanza scuola-lavoro. Puntando a diffondere tra i giovani la cultura d’impresa, “Generazione d’Industria” dal 2011 ad oggi ha organizzato 21 visite aziendali e sono state inoltre più di 150 le ore di formazione congiunta realizzate tra aziende e scuole.