Un esercito di angeli per superare la burocrazia

La burocrazia è il peggior incubo. File a uffici e sportelli in cerca di risposte e soluzioni. Spesso la lunga trafila richiesta dalla legislazione è un fardello troppo pesante che va in senso inverso rispetto alla necessità di ottimizzare e di velocizzare di un’attività imprenditoriale.

Per venire incontro a richieste e bisogni di imprenditori piccoli e grandi, Regione Lombardia ha messo in campo alcuni “angeli”.
Con il progetto “Gli angeli antiburocrazia” si è creata una rete tra enti pubblici che, attraverso la mediazione di un gruppo di giovani neolaureati, offre supporto concreto a quanti si ritrovavano invischiati nelle maglie di un sistema complesso.

Sono sttai presentati questa mattina, mercoledì 20 dicembre, i risultati delle azioni ottenuti con il progetto Lombardia Speciale che si focalizza in particolare sugli elementi distintivi di Regione Lombardia, relativamente alle aree: sociale, economia, territoriale, istituzionale , sono stati presentati nel corso di un incontro in cui sono anche state fornite le cifre del servizio di tutoraggio aziendale

Dal 2015 le imprese lombarde possono chiedere un supporto concreto per semplificare e sburocratizzare i rapporti con la pubblica amministrazione

Sono state 1554 le richieste di intervento presentate dalle aziende lombarde: imprese, aspiranti imprenditori, pubbliche amministrazioni. Il tasso di soddisfazione si è attestato al 93%.

Il servizio ha avuto ricadute positive anche in provincia di Varese. La fotografia del sistema si evince dai numeri:

Soggetti coinvolti

– 4 Enti terzi provinciali: ATS Insubria (Dipartimento di prevenzione medica, UOC igiene e sanità pubblica, UOC prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro, UOC sicurezza alimentare e nutrizione e settore amministrativo e Dipartimento di prevenzione veterinaria), Provincia Varese, ATO Varese, Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Varese (Comandante, ufficio prevenzione incendi e informatico);

– 1 Ente terzo regionale: Comando Regionale Vigili del Fuoco;

– 38 SUAP per 129 comuni su 139: SUAP Malpensa Nord Ticino, SUAP Arcisate, SUAP Albizzate, SUAP Ticino Est, SUAP Varese, SUAP Luino, SUAP Gallarate, SUAP CM Valli del Verbano, SUAP CM Piambello, SUAP Cardano al Campo, SUAP Busto Arsizio, SUAP Cislago, SUAP Saronno, SUAP Caronno Pertusella, SUAP Gazzada Schianno, SUAP Lozza, SUAP Tradate, SUAP Fagnano Olona, SUAP Origgio, SUAP Castellanza, SUAP Gerenzano, SUAP Brunello, SUAP Castronno, SUAP Gavirate, SUAP Brunello, SUAP Carnago, SUAP Olgiate Olona, SUAP Cuveglio, SUAP Arsago Seprio, SUAP Besnate, SUAP Biandronno, SUAP Samarate, SUAP Jerago con Orago, SUAP Solbiate Arno, SUAP Cassano Magnago, SUAP Oggiona con Santo Stefano, SUAP Sumirago, SUAP Casorate Sempione;

– 7 Comuni: Comune di Castelveccana, Comune di Cocquio Trevisago, Comune di Mesenzana, Comune di Montegrino Valtravaglia, Comune di Porto Valtravaglia, Comune di Ternate e Comune di Buguggiate;

– 23 SUE/uffici tecnici e lavori pubblici-ecologia incontrati: Besozzo, Ternate, Luino, Caronno Pertusella, Marnate, Gerenzano, Cardano al Campo, Ispra, Tradate, Besano, Castellanza, Comerio, Carnago, Caronno Varesino, Sumirago, Arsago Seprio, Fagnano Olona, Malnate, Mornago, Samarate, Saronno, Cislago. 139/139 uffici tecnici contattati;

– 32 Professionisti: n. 3 Consulenti del lavoro, n. 5 Commercialisti, n. 13 collaboratori e impiegati in studi di commercialisti e consulenti del lavoro, n. 10 ingegneri, n. 1 perito;

– N. 11 imprese/associazioni: Ri.Form.A Tecnica srl, Elco Service, Coldiretti Varese, Impresa Verde Varese, Ascom Servizi Gallarate, Associazione panificatori Varese, 2288 Ventures di Pezzato Nicolò, Supporto Tecnico STS/HW, Bossi Car, Autosalone Internazionale e Univendita;

– 20 Segnalazioni provenienti da imprese, associazioni, aspiranti imprenditori e professionisti;

– 49 Quesiti provenienti dai SUAP (categoria F piattaforma Wiki SUAP);

6 Consulenti e altro: Avv. Farronato, Regione Lombardia, Infocamere, LISPA, Visalta, RI Camera di Commercio di Varese.
A livello di risultati raggiunti si mettono in evidenza:

Miglioramento dei livello di servizio dei SUAP
Consolidamento della rete territoriale degli Sportelli Unici per le Attività Produttive
Supporto e assistenza alle imprese per la semplificazione degli adempimenti amministrativi
Consolidamento del raccordo tra SUAP ed enti terzi
Sviluppo a livello regionale del processo di integrazione SUAP – SUE
Sviluppo dell’impresa digitale
Nel corso dell’anno 2017 sono state istruite, gestite e risolte, attraverso contatti telefonici, email e incontri una ventina di segnalazioni provenienti da imprese e/o aspiranti imprenditori della provincia di Varese.

In particolare sono stati svolti alcuni incontri presso in Punto Nuova Impresa della Camera di Commercio, ai fini della risoluzioni di questioni particolari.