Turisti a San Vincenzo. Grande successo

La Prealpina - 29/08/2017

Anche la seconda delle tre aperture straordinaria per le visite guidate dell’Oratorio di San Vincenzo ha riscosso grande interesse.Numerosi i turisti che, sia al mattino che al pomeriggio, hanno fatto ingresso al monumento che viene aperto dall’associazione Pro Sesto Calende durante l’anno e solo poche volte: solitamente nel mese di giugno per la rassegna concertistica da lei organizzata e in luglio per un concerto della rassegna ”Lagomaggioremusica”. Ora, grazie al progetto “Tourist Angels”, a raccontare la storia di San Vincenzo sono, nelle tre giornate di “open day”, gli studenti degli istituti scolastici “Carlo Alberto Dalla Chiesa” di Sesto Calende e “Gadda Rosselli” di Gallarate che (dopo la formazione) hanno sperimentato sul campo l’opportunità di diventare Ciceroni, assistiti dalle guide professionali dell’Associazione “Immagine, Arte, Cultura, Eventi” di Varese.

La seconda giornata di visite ha visto protaogniste due studentesse del “Gadda Rosselli”, Martina Faggiana e Sabine Shafiq, che dopo una presentazione ai turisti da parte della guida Angela Colli, hanno illustrato la storia del monumento, accompagnando prima all’esterno e poi all’interno della chiesa i visitatori alla scoperta del sito religioso conosciuto come Chiesa dei Re Magi, le cui origini risalgono ad un periodo compreso tra la fine dell’XI e l’inizio del XII secolo.

Si tratta di un autentico gioiello d’arte, con affreschi di pregio realizzati nel ‘400 e nel ‘500, dove risalta in particolare proprio la rappresentazione dei Re Magi. L’oratorio di San Vincenzo, nel tempo luogo di culto per la popolazione del Basso Verbano, è ora restituito all’attenzione di tutti grazie ad una rilevante opera di valorizzazione curata dalla Pro Sesto Calende.

Alla visita guidata del mattino ha partecipato un gruppo di escursionisti appassionati di nordic walking, guidati dal bio-architetto Luigi Bellaria, oltre a persone provenienti da diversi centri della provincia e anche qualche Sestese. Il prossimo appuntamento – ultimo della serie di tre – è per 24 settembre. E c’è da scommettere che anche quello sarà un successo.