Turismo nei sette laghi Boom di affittacamere

La Prealpina - 04/08/2016

In crescita tutte le strutture: più 6,5% in un anno

MILANO Un posto al sole per il turismo in terra lombarda: il settore sta crescendo in regione, dando segnali incoraggianti a quanti promuovono il territorio a livello nazionale e internazionale.

Sono 3.898 le strutture ricettive attive in Lombardia, in pratica una su dodici in Italia. La crescita è del 6,1% in un anno, con un ottimo +20% dei bed & breakfast e residence. Il maggior numero di strutture alberghiere e turistiche è a Milano. Seguono Brescia con 772 imprese e Sondrio con 568. Il Varesotto si colla in posizione mediana con 179 attività, di cui 111 alberghi, 12 campeggi e 46 affittacamere: rispetto alle 168 sedi del 2015, la crescita netta è del 6,5 per cento. Il territorio dunque dimostra di sapersi rilanciare, anche grazie agli eventi sportivi che si conferma uno dei maggiori fattori di richiamo in generale, non soltanto nella provincia dei laghi. La nascita e lo sviluppo della Varese sport commission voluta dalla Camera di commercio dimostra anche quanto le sfide sportive siano considerate importanti per aumentare l’attrattività e dare un supporto economico alle aziende. Tra 2015 e 2016 la crescita maggiore va a Monza e Brianza, +12,5%, seguita da Milano, +11,3%. Anche Pavia, Varese e Sondrio superano tutte il 6% di aumento. L’estate 2016 a Milano può contare su 1.218 strutture ricettive attive sul territorio, circa una su tre in Lombardia, in crescita dell’11,3% dal 2015 al 2016, un trend maggiore rispetto all’anno precedente, in cui si registrava un aumento del 9,3%. La ricettività milanese offre 790 alberghi (+5,8%), 345 tra bed & breakfast e residence (+30,2%) e 22 imprese che si occupano di gestione di villaggi turistici e ostelli (+10%). Il quadro emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati del registro imprese relativi al settore turistico alberghiero al primo trimestre 2016 e 2015. Il settore è in salute anche in Italia: sono quasi 45 mila le imprese con una crescita del 4,6% in un anno. Prima Bolzano con 4.091 attività, seconda Roma con 3.721 che però eccelle in ostelli (60) e bed & breakfast (2.007), terza Rimini con 2.017 e quarta Napoli con 1.965. Seguono Trento, Venezia e Firenze. Tra le prime dieci anche Milano, nona, che con Roma è quella che cresce di più, rispettivamente +11,3% e +16,3.