TURISMO, MARONI: VARESE GIOCA RUOLO FONDAMENTALE

Altra Testata - 24/05/2016

REGIONI.IT

Varese gioca un ruolo fondamentale nel rilancio del turismo lombardo”. Lo ha detto il Presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, che questa mattina ha inaugurato il nuovo spazio di informazione, accoglienza e promozione turistica della ‘citta’ giardino’, il ‘Tourist Info’ di Piazza Monte Grappa, insieme al Presidente reggente della CCIAA di Varese, Ilaria Broggian, e al Sindaco di Varese, Attilio Fontana.

COLLABORAZIONE ISTITUZIONALE – Il governatore ha ricordato “l’intenso e proficuo” rapporto di collaborazione fra le istituzioni, con gli Enti locali e con la rete delle Camere di Commercio, che, ha sottolineato rivolgendosi ad alcuni parlamentari presenti alla cerimonia, “non meritano di avere i fondi tagliati, perche’ contribuiscono in maniera significativa al sostegno delle azioni comuni per le nostre imprese”.

PROPOSTE CONCRETE – Maroni ha raccolto e rilanciato alcune idee emerse nel corso degli interventi che l’hanno preceduto. Come quella della creazione di ‘Tourist angel’ sul modello degli ‘Angeli anti burocrazia’ gia’ sperimentati con successo da Regione Lombardia. “E’ un’idea interessante, sulla quale voglio iniziare a ragionare fin da subito. Cosi’ come – ha aggiunto – trovo utile la proposta di potenziare la rete di promozione turistica della citta’, ampliandola a quei luoghi frequentati dai turisti anche quando gli uffici informazione sono chiusi, a partire a bar ed edicole. Potremmo – ha proposto – sperimentare queste proposte a Varese e, se funzionano, farne un modello da esportare in tutta la regione”.

ANNO DEL TURISMO – Il presidente lombardo ha ricordato che Regione ha deciso di dichiarare il 2016 ‘Anno del Turismo Lombardo’ per creare una continuita’ con il 2015, anno importante per il turismo e l’attrattivita’ della Lombardia grazie a Expo Milano 2015. Un impegno per il quale Regione Lombardia ha deciso di destinare al settore oltre 60 milioni di euro, che ha sottolineato Maroni, “andranno a finanziare i progetti che arrivano dai territori di tutte le province lombarde”.

SITI UNESCO – Altro aspetto evidenziato dal Governatore, il lavoro di Regione Lombardia sui siti Unesco. “La nostra regione – ha ricordato – ospita 10 dei 51 siti Unesco italiani. Abbiamo convinto la commissione italiana che valuta la candidatura per i siti Unesco ad aggiungere anche quella per le mura di Bergamo, che cosi’ sono destinate a diventare l’undicesimo sito presente in Lombardia. Vogliamo investire molto in questa direzione e – ha assicurato – anche in questo caso Varese giochera’ da protagonista, perche’ e’ la provincia con il maggior numero di siti Unesco della Lombardia, quattro su dieci, che faremo il possibile per far conoscere di piu’, in Italia e nel mondo”.