Tre Comuni e un patto per la Boarezzo-Marzio

La Prealpina -

VALGANNA E’ un percorso immerso nel verde. Viene indicato negli itinerari degli amanti della bicicletta. Per tutti, è la zona dei fungiatt: la strada passa attraverso boschi di faggi, i “custodi” dei porcini. Sono due chilometri e mezzo di arteria: è la Boarezzo-Marzio. La curiosità è che quella fetta di territorio, un versante basso montano, intercetta tre comuni. Per metà, quasi, di Valganna, il resto di Cugliate e Marchirolo. Chi gestisce la strada? Chi si occupa della manutenzione? Ora che arriva il periodo freddo e la neve lì “picchia” e resta giù, chi organizza il servizio di pulizia? I tre municipi fanno squadra. Si consorziano per dividere le spese. La convenzione è stata redatta dal Comune di Valganna, curata dal vice sindaco Giacomo Bignotti, e trasmessa per l’approvazione a Marchirolo e Cugliate. A giorni, sarà accordo fatto. Il tratto interessato è appunto quello che da Boarezzo, il borgo d’arte della Valganna, si sviluppa nei boschi verso Marzio, arrivando fino all’intersezione con la strada provinciale 41, già di Marchirolo. L’intesa avrà durata di cinque anni. Il Comune di Valganna ha provveduto a formulare un preventivo delle spese da suddividere. Ogni municipio contribuirà in base all’incidenza del proprio territorio. Il riparto, quindi, prevede le seguenti quote: 32% Cugliate, 24 Marchirolo e 44 Valganna. In zona, raggiungibile da una diramazione, c’è il famoso villaggio del Touring, un complesso che fino a una trentina d’anni accoglieva i bambini in vacanza estiva. È in disuso e in vendita, come confermano gli amministratori comunali. Tornando alla convenzione, le attività da svolgere e quindi da ripartire per ciò che riguarda i costi, coinvolgono sia la manutenzione ordinaria, sia quella straordinaria della strada. Il testo dell’accordo è formato da nove articoli; l’ente capofila è appunto il Comune di Valganna. È chiaro che qualsiasi provvedimento (non imposto dalla legge) dovesse venire adottato dall’Amministrazione guidata dal sindaco Bruna Jardini, andrebbe poi sottoposto all’approvazione di Cugliate e Marchirolo. Nel dettaglio stradale, ecco la lunghezza di tracciato che corre nei rispettivi tre paesi: 600 metri in Marchirolo, 800 in Cugliate e un chilometro e cento metri in Valganna.

La convenzione è l’atto che regola gli impegni spettanti a ciascuno. Chi fa da sé fa per tre? In questo caso, fare in tre (con un ente capofila) assicura la migliore gestione.