Trasporto aereo, marzo nero Passeggeri in picchiata: -85%

La Prealpina - 06/05/2020

A marzo sono stati cancellati due voli su
tre (66,3%) e i passeggeri sono diminuiti dell’85%
(da circa 14 milioni a poco più di 2 milioni) rispetto
allo stesso mese dell’anno scorso. Il dato è stato
diffuso dall’Istat. Da poco meno di 460 mila passeggeri in arrivo e partenza negli aeroporti italiani di domenica 23 febbraio 2020, si è passati ai 6,8 mila di
domenica 29 marzo. Il flusso dei passeggeri arrivati
in Italia con voli internazionali nel corso del decennio 2009-2018 – sottolinea il Report Istat – presenta
lo stesso andamento di quello dei clienti stranieri
negli esercizi ricettivi italiani. Se la diffusione del Covid-19 ha fermato quasi completamente i trasporti,
il comparto che ha subito il più forte impatto – spiega
l’Istituto di statistica – è il trasporto aereo di passeggeri, benchè i servizi per la mobilità delle persone e
delle merci siano stati inclusi tra i settori essenziali.