Trasporto aereo, incontro a Malpensa

La Prealpina - 13/03/2017

Saranno i saluti istituzionali del vicepresidente della Regione Lombardia Fabrizio Sala e dell’europarlamentare Lara Comi ad aprire i lavori del convegno “Trasporto aereo: strategia di crescita e formazione” in programma domani mattina dalle 10 alle 13 al Malpensa centre del Terminal 1 (Piano Arrivi). Lo scalo della brughiera torna a essere luogo di confronto sul futuro dell’aviazione commerciale italiana.

In programma tre ore di dibattito tra alcuni dei più importanti protagonisti del panorama attuale, organizzate dall’università Giustino Fortunato con il patrocinio della Regione e di Sea. Il convegno rientra nelle attività di ricerca e formazione promosse dall’ateneo campano che ha istituito, a partire dall’anno accademico 2014-’15 (è stato il primo in Italia), il corso di laurea in Scienze e tecnologie del trasporto aereo.

«Con questo convegno – spiega Federico de Andreis, docente della Unifortunato – vogliamo analizzare l’attuale sistema del trasporto aereo italiano, con un riferimento alla centralità del Piano aeroporti, in particolare quelli lombardi, mettendo al tavolo esponenti istituzionali, professionalità dell’aviazione italiana e del mondo accademico».

A scorrere l’elenco dei relatori le aspettative non dovrebbero essere deluse. Oltre ai due noti esponenti di Forza Italia, tra le figure di spicco ci sarà Massimo Chieli, ex amministratore unico Cai (la cordata dei cosiddetti capitani coraggiosi che acquisì Alitalia nel 2008) ed ex ad di Meridianafly, rispettivamente la prima e seconda compagnia aerea italiana nonostante il difficile momento attuale di entrambe.

Interverranno al convegno anche Giovanni Falsina (Environment and airport safety manager di Sea), Lidia Musumeci (Process manager alla direzione aeroportuale di Malpensa) il presidente del Comitato utenti Malpensa Marcos Moura, Marco Martignoni di Bird control Italy, Paolo Sordi (responsabile dei Processi di scalo e aviazione generale di Sea) e il ricercatore Salvatore Forte.