Tradatesi dell’anno, giovedì la cerimonia

La Prealpina - 05/07/2016

Tutto pronto per innovare una tradizione, la più longeva dopo il “pensionamento” della Mostra agricolo-zootecnica, nella forma e nei modi in cui è andata avanti per oltre 30 anni. Giovedì sera è in programma l’appuntamento con la premiazione dei personaggi dell’anno nell’ambito della cerimonia dedicata al “Tradatese dell’anno”. Ripetendo l’esperienza fatta lo scorso anno, anche quest’anno la cerimonia di premiazione dei riconoscimenti avviene nel mese di luglio. A partire dalle ore 20 al “Quisisana” di via Rossini si svolgerà la serata di gala per la consegna degli importanti riconoscimenti a personaggi e realtà del territorio tradatese. Ad organizzare l’iniziativa – che si inserisce nell’Estate Tradatese – oltre ai titolari del “Quisisana” ci sono anche L’Agenda Tradatese e l’amministrazione comunale con il patrocinio di Provincia di Varese, Camera di Commercio di Varese e Associazione Commercianti della provincia di Varese. Tanti i personaggi che si alterneranno sul palco all’aperto – confidando nel tempo – a rappresentare uno spaccato di vita tradatese. Si va dalla famiglia Fisogni del Museo Fisogni della Stazione di servizio, a Giuseppe Albertini (nella foto), presidente della Camera di Commercio di Varese, da Giuseppe Riva, noto medico, all’associazione diabetici.

Quindi saranno premiati l’Artigiano dell’Anno che questa volta sarà Luciano Palladin, l’industriale dell’anno, riconoscimenti che andranno ad Antonella Tenti e Nicola Matteo Rizzo della società MILPRESS, e il Commerciante dell’Anno per il quale sono stati scelti ben 14 esercizi commerciali della centrale Via Santo Stefano.

E questa è davvero una rivoluzione perché mette al centro persone che con il loro lavoro contribuiscono al prestigio della città. Per finire con il Premio alla Famiglia che quest’anno andrà alla famiglia di Francesco Bernasconi e Anna Colombo. Ospite a sorpresa della serata dovrebbe essere – il condizionale è quanto mai d’obbligo visti i tanti impegni professionali che potrebbero impedirgli di essere presente a Tradate – il direttore generale della Juventus Beppe Marotta, premiato come Personaggio dell’Anno espressione del territorio.