Terra di ciclisti? Anche il menu va a pedali

La Prealpina - 29/06/2017

Dal panino del ciclista alla tartare di manzo, nasce il menù per gli amanti dei pedali negli agriturismi di Varese. A proporlo è Terranostra Campagna Amica della Coldiretti provinciale: «Crediamo fortemente nel turismo sportivo – racconta Massimo Grignani, presidente di Terranostra Varese -. La bicicletta è una realtà affermata e consolidata nel nostro territorio. Per questo, i nostri agriturismi, da sempre in prima linea nell’accoglienza legata al mondo delle due ruote, hanno deciso di proporre dei menù creati apposta per i ciclisti».

Sono infatti 10, spiega Terranostra Campagna Amica di Coldiretti, gli agriturismi che imboccano questa strada. I piatti a pedali spaziano dalle classiche bruschette, insalate miste e verdure dell’orto, fino alle macedonie, alle torte salate e ai tortini di riso, o al tagliere di formaggi di capra. Il filo conduttore è quello della leggerezza unita all’energia: elementi indispensabili per affrontare le scampagnate in bici (informazioni su www.agriturismivarese.it). Dei 10 agriturismi sparsi in tutta la provincia aderenti all’iniziativa -continua Terranostra Varese – la metà noleggiano anche biciclette. «Le strutture agrituristiche provinciali – aggiunge Grignani -sono spesso posizionate in zone tranquille tra i boschi e le montagne e nelle vicinanze di piste ciclabili, grazie alle quali è possibile fare escursioni in bicicletta in sicurezza, immersi nel verde. Nelle nostre strutture, inoltre, è possibile avere la cartina “Varese #DoYouLake?” con i percorsi ciclabili, realizzata dalla Camera di Commercio».

In provincia gli agriturismi aderenti all’associazione Terranostra che offrono il servizio di noleggio sono 13, con circa un centinaio di biciclette messe a disposizione. In totale le strutture agrituristiche della provincia sono 73, prevalentemente in montagna (48%) o in zone collinari (44%).