Tax free e Iva in Svizzera Incontro Confesercenti

Si parlerà di novità sul Tax-free e sull’Iva Svizzera. E poi si affronteranno i temi, sempre d’attualità, dell’Albo Lia, del mini-scudo fiscale, dello scambio di informazioni e della tassazione frontalieri. Gli argomenti sono in programma nel convegno organizzato oggi (ore 17) al Palace Hotel di Varese da Confesercenti. Nel convegno “Svizzera, tutte le novità fiscali 2018” interverranno gli esperti Salvatore Giallo, titolare dello Studio Giallo & Co, Patrick Scubiger e Libero Galli direttore e presidente di Interfida SA e Marco Galletti, collaboratore studio Giallo & Co.

Come ricordano Christian Spada e Rosita De Fino, presidente e direttrice della Confesercenti locale, si illustrerà cos’è cambiato dal 1 gennaio nella normativa Iva svizzera per le aziende che dovranno richiedere la Partita Iva svizzera e versare l’Iva in svizzera. In più, per i possessori di Partita Iva, dal 1° settembre 2018, verrà modificata la metodologia del Tax-free e bisognerà emettere la fatturazione elettronica, quindi si spiegheranno i funzionamenti e gli adeguamenti. Inoltre si sfiorerà l’argomento del nuovo accordo bilaterale fra Italia e Svizzera, fra cui la tassazione dei frontalieri: un processo però incagliato rispetto alla firma preliminare avvenuta a dicembre 2015.

Infine spazio alle novità sul nuovo mini-scudo fiscale che dovrebbe essere rivolto ai frontalieri: «L’entrata in vigore della fatturazione elettronica Tax-free dal 1 settembre 2018 – dice Salvatore Giallo – comporterà dei cambiamenti per i commercianti varesini e per i turisti extra-Ue, e quindi gli svizzeri, che comprano in Italia e possono acquistare beni senza pagare l’Iva. Inoltre illustreremo il cambiamento della legge Iva svizzera: per alcune prestazioni, alle società italiane che vanno in Svizzera a lavorare, verrà chiesto di versare l’Iva in Svizzera e, quindi, servirà loro un rappresentante fiscale in loco. Infine i frontalieri: in attesa della firma dell’accordo bilaterale, nella nuova legge di Bilancio è stato approvato per loro un mini-scudo. Lo illustreremo».