Spartan Race, al Ciglione della Malpensa arrivano gli Spartani

Altra Testata - 09/06/2017

VARESESPORT.IT

Dopo il successo del 2015 e del 2016, torna la tappa varesina della Spartan Race, la corsa a ostacoli pensata per testarsi e spingersi oltre i propri limiti. L’appuntamento è persabato 10 giugno sul percorso allestito al Ciglione della Malpensa (Cardano al Campo), da sempre terreno perfetto per il motocross e, ora, anche per chi vuole cimentarsi proprio con la Spartan Race.

La Spartan Race ha tre diverse categorie in cui sono rappresentati tutti i livelli dei partecipanti. La categoria Elite è la più prestigiosa tra le categorie. Questi atleti sono in competizione per mettersi alla prova contro gli sfidanti più forti del panorama Spartan Race, per ottenere potenziali sponsor e per riuscire a scalare la classifica a punti Spartan Race. Gli alteti Elite, come tutti gli atleti Spartan, si impegnano a gareggiare con sportività impeccabile e rispettare rigorosamente le regole di gara e le linee guida. I partecipanti che non seguiranno queste linee guida rischiano la sqaulifica. La categoria Elite ha un prezzo di 10 € in più rispetto al costo d’iscirzione.
La categoria Competitive è l’opzione aggiunta di recente per differenziare i partecipanti all’evento. E’ stata progettata per affrontare il divario tra gli Spartans alle prime eseperienze e la categoria Elite. I partecipanti della categoria Competitive dovranno seguire le regole di corsa esattamente come gli atleti Elite. Questi atleti competono per sfidare se stessi e avvicinarsi agli atleti migliori del panorama Spartan Race. Gli atleti della categoria Competitive partiranno poco dopo la batteria Elite, troveranno così il percorso libero e senza intralci. Gli atleti si impegneranno dunque a sportività, seguendo regole e linee guida ed eseguendo gli ostacoli al meglio. La batteria competitiva costa 5 € in più.
La categoria Open è per tutti. I guerrieri del fine settimana, gli atleti alle prime armi e le squadre che vogliono correre insieme per divertirsi. In questa batteria tutti sono i benvenuti. La categoria Open offre la stessa opportunità, come nelle categorie Competitive ed Elite, di ottenere ottimi risultati uscendo dalla solita zona di comfort, superando i limiti del proprio corpo e sperimentando l’emozione dell’arrivo al traguardo. Il bello è che in questa batteria, non bisogna mantere il ritmo scandito dai primi, ognuno deve trovare il proprio andamento.

Un evento di rilievo per un sistema economico varesino che potrà contare sull’indotto generato nelle sue strutture ricettive dai 5.000 partecipanti a una manifestazione molto spettacolare. Una gara entusiasmante per chi vuole mettersi alla prova lungo sei chilometri tra salite, rapide discese e ostacoli naturali ma anche artificiali. «Un evento che richiama attenzione a livello internazionale sul nostro territorio, con numero di partecipanti stranieri in costante crescita – sottolinea Sabrina Guglielmetti della Varese Sport Commission –. Ho potuto verificare di persona come, anche nelle altre località dove si svolge, la Spartan Race trova una condivisione ad alto profilo nello sforzo organizzativo e nell’accoglienza da parte delle amministrazioni locali e delle categorie economiche. Competenze e capacità operative che Varese ha già, più volte, dimostrato di possedere e che, sicuramente, saprà incrementare».