Siracusa: Camere di Commercio, diffida a Crocetta su accorpamento

Altra Testata - 14/11/2016

LASICILIA.IT

SIRACUSA – Una diffida al presidente della Regione, Rosario Crocetta, è stata presentata da Confindustria, Sicilia Impresa, Confimprese, Cna, Claai, Confartigianato, Confesercenti, Lega Coop, Confcooperative, Assoimprese, Agci, UniCoop in merito agli accorpamenti delle Camere di Commercio di Catania, Siracusa e Ragusa.

Le associazioni di categoria denunciano assenza di trasparenza e minaccia al principio di legalità nel corso delle procedure. «Non una guerra contro qualcuno o, peggio, una lotta per le poltrone – dicono le associazioni di categoria – ma una presa di posizione netta a favore della trasparenza e della legalità».
La richiesta di una commissione di verifica delle procedure di accorpamento, in un primo tempo approvata con determina dall’assessore Mariella Lo Bello, «non solo è stata disattesa, ma sono stati varati provvedimenti in sfregio proprio a quella richiesta, basandosi sui controversi dati e rilievi del commissario ad acta Alfio Pagliaro la cui condotta è al vaglio della magistratura amministrativa e penale oltre che oggetto di una interrogazione parlamentare da parte di Gianpiero D’Alia».