Sesto Calende – I visitatori sono in crescita Il noleggio bici è in arrivo

Turismo in crescita negli ultimi anni: lo dicono i dati diffusi dalla Pro Sesto Calende che lunedì ha riaperto i battenti dell’Ufficio Turistico IAT del lungolago (sarà attivo fino al 30 settembre, da martedì a domenica). Nel 2015 gli accessi sono stati 3.587, nel 2016 un leggero aumento a 3.604, nel 2017 ancora in crescita a 3.794, nel 2018 la stagione si è chiusa con 3.855 accessi di turisti. Queste le presenze registrate mensilmente: aprile, italiani 559, stranieri 149, totale 708; maggio, italiani 384, stranieri 159, totale 543; giugno, italiani 551, stranieri 141, totale 692; luglio, italiani 517, stranieri 178, totale 695; agosto, italiani 502, stranieri 195, totale 697; settembre, italiani 423, stranieri 97, totale 520. Su 3.855 accessi gli italiani sono stati 2.936, gli stranieri 919. Per quanto riguarda la tipologia di presenze straniere, a fronte di un calo di tedeschi, svizzeri, francesi e spagnoli, sono aumentati i turisti extra Unione Europea.

Le informazioni più richieste sono state le piantine e brochure di Sesto Calende in 4 lingue, quelle del Parco Lombardo della Valle del Ticino, della Provincia di Varese e del Verbano-Cusio-Ossola. Richieste numerose anche per conoscere gli eventi e le iniziative culturali e sportive, le strutture ricettive del territorio, hotel, alberghi, campeggi, B&B, ristoranti, esercizi commerciali e i mezzi di trasporto sia di terra sia di acqua, fiume e lago.

Come per la stagione 2017 lo IAT non ha potuto offrire il servizio di noleggio biciclette e di barche, sia per problemi economici che tecnici, tuttavia la Pro Loco auspica che nel corso del 2019 almeno il noleggio delle bici possa essere attivato.

Lo scorso anno a supporto dell’operatrice turistica dottoressa Samanta Bertolazzi (nella foto), in collaborazione con la Camera di Commercio di Varese, hanno dato il loro apporto allo IAT gli studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore “Carlo Alberto Dalla Chiesa” col progetto “alternanza scuola lavoro” come guide “Tourist Angels” interagendo sui social nel pubblicizzare gli eventi sestesi e del territorio e inserendoli nel portale “InLombardia”. Numerose anche le visite guidate di gruppi di turisti all’Abbazia di San Donato, Oratorio di San Vincenzo, al Sasso di Preja Buia e al Museo Archeologico.