Saronno – Entro tre anni tutti in bici

La Prealpina - 11/06/2020

Al via entro la fine dell’anno i lavori per la ciclo-metropolitana saronnese. È stato raggiunto l’accordo con il ministero dell’Ambiente con scadenza 2023: l’operazione sarà quindi attuata nell’arco di tre anni, l’ultimo dei quali verrà utilizzato per il monitoraggio dei risultati ottenuti sul fronte ambientale. Verranno analizzati i dati riguardo al concreto utilizzo del nuovo percorso, come pure quelli relativi alle altre iniziative ambientali promosse. A fare il punto è l’assessore Dario Lonardoni. Il budget finanziario complessivo dei lavori è di circa 2 milioni di euro, con un milione di euro di contributi derivanti da fondi statali.


L’amministrazione del sindaco Alessandro Fagioli ha preso accordi con il vicino Comune di Solaro per la realizzazione della pista che partirà dalla frazione Introini di Solaro, dalla zona della massicciata ferroviaria dell’ex-Seregno, per raggiungere a Saronno la zona della rotonda di via Piave. Tale percorso sarà poi collegato con la via Parini, attraverso la via Biffi, dove si trova la pista ciclabile che va verso Ceriano Laghetto e consentirà nel contempo anche di muoversi verso la stazione ferroviaria del centro.
L’articolata operazione viaria fa parte degli interventi concordati con gli 11 Comuni del comprensorio.
«Entro quest’anno riteniamo che potranno partire i lavori in zona Introini per la realizzazione della nuova pista ciclo-pedonale – spiega l’assessore
Lonardoni – con il Ministero abbiamo però concordato di prolungare i termini inizialmente previsti, si andrà cioè avanti sino al 2023; l’ultimo
anno verrà utilizzato per il monitoraggio dei risultati ottenuti. C’è da ricordare che il progetto complessivo comprende anche attività quali il
carsharing, il carpooling, il piedibus e altre iniziative che abbiamo portato avanti, in collaborazione con i cittadini che vi hanno aderito e vi partecipano già attivamente».

Andando ad analizzare i numeri delle opere attuate e in programma, molte
delle quali sono cofinanziate, vi sono 580 mila euro per la realizzazione della pista ciclo-pedonale tra Saronno-Solaro, assieme agli interventi mirati a rendere ciclo-pedonale il sottopassaggio di via Milano, al momento difficilmente accessibile per i ciclisti. Altri 300 mila euro sono stati stanziati per promuovere piedibus, carpooling e carsharing. A Caronno sono previsti 370 mila euro di per nuovi collegamenti ciclabili lungo il torrente
Lura, mentre a Uboldo sono stati realizzati nuovi marciapiedi per 280 mila euro, al fine di collegare meglio la zona sud-ovest del paese con il centro e
la scuola di via Ceriani. Sono stati infine realizzati nuovi percorsi ciclo-pedonali a Solaro per 270 mila euro nelle vicinanze delle scuole.