Sarà folla per scambiarsi pezzi di bici e moto

La Prealpina - 01/03/2018

Oltre 20 mila metri quadri dentro e fuori i padiglioni, 500 espositori da tutta Italia e dall’estero, un’attesa superiore ai 15 mila visitatori, clima permettendo. Sono i numeri della mostra-scambio di auto moto e bici d’epoca, che si terrà a MalpensaFiere sabato dalle 8.30 alle 18 e domenica fino alle 17.

L’appuntamento ormai fisso per inverno e autunno è stato presentato dall’assessore Paola Magugliani e Matteo Tempesta, che ha preso il testimone da papà Franco per dare continuità ad un evento nato a conduzione famigliare negli anni ‘90 alla Colonia Elioterapica con una cinquantina di espositori per cominciare: «Se il tempo sarà clemente contiamo di bissare il record di visite registrato lo scorso anno. Ci saranno molti rottami, preziosi per i pezzi di ricambio, come sanno i collezionisti. Abbiamo confermato il raduno di auto-tuning e la possibilità a qualunque proprietario di un pezzo d’epoca di presentarsi all’ingresso ed esporre il mezzo in una zona dedicata ai collezionisti. La novità di quest’anno riguarda invece la borsa-mercato di modellismo, con pezzi anche navali».

Non mancano neppure i progetti per il futuro: «Magari già da ottobre estenderemo l’evento su tre giorni e il prossimo anno si pensa ad un’edizione primaverile insieme allo street-food», segnalano assessore e organizzatore. Intanto, c’è lo spunto per un’iniziativa tutta comunale: «Per il prossimo 7 aprile avremo in sala consiglio la prima asta di biciclette, moto, bici e altri oggetti mai reclamati, recuperati dal Comune in seguito a sequestri o abbandoni. I mezzi a motore vanno dagli anni ‘80 ai primi 2000. Alcuni possono essere recuperati, altri diventano interessati per i pezzi di ricambio», garantiscono Magugliani e Tempesta. L’elenco è a disposizione sul sito comunale.