Rientri dalle vacanze e turisti stranieri, a Malpensa 53mila passeggeri al giorno

Varesenews - 26/08/2021

I dati dei movimenti di passeggeri in aeroporto, tra arrivi e partenze: i giorni di picco sono quelli a ridosso del weekend

L’estate sta finendo, almeno quella delle vacanze di massa identificate con il mese d’agosto. E Malpensa fa i conti con il tradizionale periodo di picco, questa volta legato ai rientri: i rientri dei viaggiatori stranieri e i rientri dei vacanzieri italiani all’estero o dal Sud (gettonatissima la Sicilia, su cui si sono date battaglia le low cost).

Il grosso di arrivi e partenze resta concentrato nei giorni del weekend e immediatamente a ridosso, tra venerdì e lunedì: una media di 53mila passeggeri al giorno (foto: Massimo Andreina).

Il dato ufficiale, come sempre, richiederà alcune settimane per essere “vidimato” da Assoaeroporti. Ma di solito si discosta di poco dalle previsioni, che si basano sul numero di voli “schedulati”, vale a dire programmati in partenza e in arrivo.

Lo scorso weekend “lungo” – da venerdì 20 a lunedì 23 agosto – in tre giorni su quattro si è superata la soglia dei 50mila viaggiatori in arrivo e in partenza: 52.500 venerdì, 49mila il sabato, 56mila la domenica, 52mila lunedì.

Simili le previsioni anche per il prossimo weekend: 50.500 i viaggiatori attesi al Terminal 1 (l’unico operativo di due) venerdì, 49mila il sabato, la domenica 29 agosto il picco con 55mila. Lunedì 30 agosto si prevedono 49.500 passeggeri, tra arrivi e partenze.

Dal punto di vista della gestione aeroportuale, nelle ultime due settimane ha fatto discutere i disagi patiti dal personale nei momenti di maggiore “pressione”, complici – dice il sindacato di base – anche le incombenze aggiuntive di verifica del Green Pass.

Rispetto ai picchi di decolli e atterraggi, invece, non c’è confronto con il passato, quando agosto era un mese di difficile convivenza tra aeroporto e territorio. Passato il picco, la prossima prova su questo fronte invece all’inizio di settembre:  da giovedì 9 settembre a mercoledì 13 ottobre infatti è prevista la chiusura per lavori della pista 35R, la pista di destra in decollo. Il traffico sarà dunque concentrato soprattutto sulle rotte su Somma Lombardo, Golasecca e verso il Piemonte (con Comitati locali già sul piede di guerra).