Ricco weekend di sport in provincia: tra golf, scacchi e ciclismo, anche il football americano

LuiNotizie - 09/04/2018

È una settimana ricca di eventi per Varese Sport Commission, il progetto della Camera di Commercio che punta a intercettare la variegata e continua domanda di turismo sportivo sul territorio provinciale. Il primo evento si sta già svolgendo sul green del Golf Club Varese a Luvinate, che fino a domani ospiterà l’edizione 2018 del Gran Premio Vecchio Monastero, la competizione valida per la Coppa Italia, con la partecipazione di atleti provenienti da tutto il Paese.

Seguirà, sempre domani, sabato 7 aprile, un appuntamento che porterà direttamente dagli Stati Uniti i protagonisti del “Dream Team Bowl”, lo spettacolo di football americano che andrà in scena allo stadio Franco Ossola. Qui a partire dalle 15, si sfideranno i giovani protagonisti della nazionale italiana under 19 e i loro coetanei d’oltreoceano. La gara – organizzata dalla FIDAF (Federazione Italiana di American Football) in collaborazione con Dream Team Sports Tours, realtà specializzata nell’organizzazione di viaggi ed eventi sportivi in Europa – ha trovato l’appoggio non solo di Varese Sport Commission ma anche del Varese Calcio, a cui va aggiunta la collaborazione del Comune di Varese. La gestione è invece affidata alla società varesina di football americano dei Gorillas.

Nella stessa giornata di domani, ma al teatro Soms di Caldana di Cocquio Trevisago, sarà di scena un appuntamento di rilievo per gli scacchisti. Su iniziativa della società Esteban Canal, appassionati da tutto il Nord d’Italia si ritroveranno per sfidare in simultanea il giovane campione italiano, Luca Moroni. L’obiettivo è superare il record nazionale di 120 avversari in simultanea, attualmente detenuto proprio dal 17enne.

A chiudere il weekend di iniziative ci penserà il ciclismo, con la Varese Vlan Vlaanderen 2018 di domenica 8 aprile. Ispirata al Giro delle Fiandre e organizzata dall’ASD Ciclo Turri, la gara avrà partenza e arrivo a Cardano al Campo. Una manifestazione che nelle sue prime due edizioni ha fatto boom con il superamento dei mille partecipanti nel 2016 e i 1400 lo scorso anno. Come nella classica corsa belga, in questa non competitiva a fare la differenza saranno i “muri”, le ripide salite che caratterizzano il territorio provinciale.