Questura e Unicef, spettacolo solidale

La Prealpina - 21/11/2018

Il successo dello scorso anno, quando lo spettacolo di Debora Villa riempì il salone delle Ville Ponti, ha spinto gli organizzatori a replicare. E il fatto che su 450 posti disponibili ne siano rimasti ancora soltanto una settantina è l’ulteriore prova che la ricetta è quella giusta. Stavolta però sul palco ci sarà Leonardo Manera, altro volto noto della televisione da ridere. L’appuntamento – organizzato da “Gli Amici del Caffè teatro” e dalla Questura di Varese, in collaborazione con Lions Club Sesto Somma e Kiwanis Club Gallarate – è fissato per lunedì 3 dicembre alle 21 nella Sala Napoleonica del centro congressi sul colle di Biumo. I fondi raccolti saranno devoluti all’Unicef e al progetto “Marco Valerio” per la cura delle malattie pediatriche croniche dei figli di poliziotti. L’iniziativa è stata presentata ieri mattina a Palazzo Italia, alla presenza del questore Giovanni Pepè, dell’ispettore superiore Giuseppe Tedesco, del presidente degli Amici del Caffè teatro, Maurizio Castiglioni, della presidente varesina di Unicef Caterina Rossi, del presidente di Kiwanis Matteo Urrico e di Jolanda Capriglia, in rappresentanza del Lions Club.

La particolare serata, oltre allo spettacolo di Manera, vedrà anche la presenza del pittore Fabrizio Vendramin e del vignettista Valerio Marini: le opere dei due artisti saranno poi messe all’asta e il ricavato andrà a sostegno del fondo “Marco Valerio”. Inoltre, durante l’appuntamento saranno presentati ufficialmente i calendari 2019 della Polizia di Stato, che verranno donati agli spettatori insieme al biglietto d’ingresso. Per informazioni, anche sull’acquisto dei biglietti, è possibile andare sul sito amicidelcaffeteatro.com. «La prima iniziativa ha avuto un grande successo – ha spiegato Tedesco, tra i fondatori degli Amici del Caffè teatro -: è uno spettacolo per stare insieme, divertirsi ma pensare anche alle persone che hanno bisogno». Sulla stessa lunghezza d’onda, Maurizio Castiglioni, per il quale «ci sono tutti gli ingredienti per vivere un’altra bella serata». Il questore Pepè, rimarcando il valore dell’iniziativa, ha annunciato che l’8 dicembre al Centro commerciale Belforte la Polizia di Stato sarà presente per un’altra iniziativa a sostegno di Unicef, sottolineando «l’intento nobile della beneficenza».