«Qualità della vita, Varese migliorata»

Un ricordo per Renato Scapolan, «compianto presidente della Camera di Commercio di Varese», un saluto ideale all’ex capo Alessandro Pansa e un altrettanto ideale «bentornato tra noi» a Franco Gabrielli, da poco alla guida della Polizia di Stato. Poi, al termine dei saluti istituzionali, Attilio Ingrassia, alla sua seconda festa della Polizia di Stato da questore di Varese, nel corso del suo intervento alle Ville Ponti ieri mattina ha tracciato un quadro della situazione, parlando di «sicurezza e legalità come temi di rilievo».

«In base a una recente ricerca sulla qualità della vita in Italia – ha affermato il massimo dirigente della polizia sul territorio – la provincia di Varese è passata al 46esimo posto, salendo di dieci posizioni rispetto all’anno scorso. L’intento comune è quello di rendere più vivibili i nostri quartieri, senza però militarizzare le strade». Per questo, ha sottolineato, è indispensabile la collaborazione dei cittadini. Tra i vari passaggi, Ingrassia ha parlato del «trasferimento a breve del Commissariato di Busto Arsizio», che sarà spostato in spazi più idonei e funzionali anche «grazie all’Amministrazione comunale, al sindaco Farioli e ai cittadini di Busto».