Qatar Airways prenota cento aerei alla Boeing

La Prealpina - 11/10/2016

Appare come il preludio per completare l’acquisizione del 49 per cento di Meridiana e, tramite questa operazione, prepararsi a invadere il mercato europeo. Qatar Airways ha reso noto ieri di aver formalizzato una maxi-commessa alla Boeing per l’acquisto di cento nuovi aerei da inserire in flotta. Si tratta al momento di una lettera di intenti che toccherebbe i 12 miliardi di euro di valore commerciale.

Nello specifico la blasonata compagnia di Doha ordinerà trenta Boeing 787-9 Dreamliner e dieci widebody 777-300Er. A ciò si aggiunge l’opzione per sessanta Boeing 737 MAX8, l’ultimissima versione dell’azienda costruttrice di aeromobili statunitense per il medio raggio. «Siamo già una delle compagnie aeree con la crescita più rapida e ora con questo ordine mettiamo le basi per uno sviluppo che ci vedrà protagonisti nei prossimi anni e nei prossimi decenni». ha commentato il Ceo della compagnia Akbar Al Baker. La crescita di Qatar Airways passa indubbiamente dall’acquisizione della seconda compagnia aerea italiana, Meridiana (a sua volta composta da Meridiana fly e Air Italy). Si tratta di un’operazione che ancora attende di essere perfezionata.

Lo scorso 27 giugno, giorno dell’intesa sui 396 esuberi (di cui circa 150 basati a Malpensa) con i sindacati siglata al Ministero per lo sviluppo economico, tramite un comunicato stampa il vettore arabo disse che l’acquisto del pacchetto azionario «è soggetto all’ottemperanza di specifiche condizioni, alle quali è subordinato il perfezionamento dell’operazione, previsto per l’inizio di ottobre». Dovrebbe essere una questione di giorni. Nell’attesa i vertici del Gruppo Meridiana non stanno a guardare e preparano la stagione invernale che segna la chiusura della base di Cagliari e un potenziamento dell’offerta su Malpensa con i nuovi voli su Accra, Lagos e Recife, nonché l’incremento delle frequenze sulle Canarie. Ancora incerta appare invece l’apertura della rotta su Miami. WeBitmag, network di Fiera Milano, dà per certo l’inizio delle operazioni dal 2 dicembre, ma sul sito ufficiale della compagnia la destinazione non appare.