Progetto Binda: un anno di grande ciclismo sulle strade della provincia

In bicicletta, ma quest’anno anche a piedi con la prima Varese Green Race. Per vincere, ma anche solo per partecipare. Per competizione e passione. Per professionisti, ma anche per amatori, giovanissimi e allievi, cicloamatori. E’ stato presentato questa sera, mercoledì 17 aprile, nel nuovo Info point della Camera di Commercio di Varese il “Progetto Binda 2019”.

Quello messo in pista, o meglio in strada, dalla Società ciclistica Alfredo Binda è un calendario ricco di date e appuntamenti, che la realtà guidata dal Presidente Renzo Oldani organizza per la nuova stagione sportiva, che si preannuncia esaltante. Alla conferenza stampa di presentazione del calendario erano presenti il sindaco di Varese Davide Galimberti, il sindaco di Saronno e vicepresidente della Provincia Alessandro Fagioli, il vicepresidente del consiglio regionale Francesca Brianza, il consigliere regionale Emanuele Monti, il segretario generale di Camera di Commercio Mauro Temperelli, il capo di gabinetto del Prefetto di Varese Gaetano Losa.

Un progetto sui pedali

Il “Progetto Binda 2019” prenderà ufficialmente il via domenica 28 aprile con la Piccola Tre Valli Varesine, giunta alla sua 43° edizione e che vedrà in gara circa 150 ragazzi tra i 15 e i 16 anni. La tradizionale gara è valevole come 3° prova delGiro della Provincia e trofeo Comune di Bisuschio.

Domenica 5 maggiosi correrà in salita con la Cronoscalata Internazionale Brusimpiano – Madonna di Ardena. La manifestazione benefica organizzata grazie a “Gli Amici del Cuvignone” è nata con scopi sociali e in particolare con l’intento di contribuire ai lavori di restauro del santuario di Ardena e di sostenere l’associazione Banco Di Solidarietà Alimentare Non Solo Pane e per contribuire alle spese necessarie agli studi di Daniele Bonanni, futuro sacerdote.

Dopo il grande successo della prima edizione, torna domenica 19 maggio il 2° Trofeo Comune di Besozzo per la categoria giovanissimi. Co-organizzatore dell’evento il Comune di Besozzo.

Sabato 5 e domenica 6 ottobresi riaccenderanno, invece, i riflettori internazionali per la 4° Gran Fondo Tre Valli Varesine – Uci Gran Fondo World Series, prova valida per la qualificazione al Campionato del Mondo di Gran Fondo 2020 che grazie soprattutto alla bellezza paesaggistica del nostro territorio, alla buona organizzazione logistica e alla grande grande attenzione per la sicurezza dei ciclisti è entrata a pieno titolo nel novero delle Gran Fondo più partecipate e apprezzate d’Italia. Confermato il percorso Mondiale di 130 chilometri per 1993 metri di dislivello attraversando 34 Comuni della provincia di Varese. E con l’ormai celebre Race Village di piazza Repubblica che ospiterà le iscrizioni, il villaggio commerciale, le attività collaterali e il famoso Pasta Party organizzato grazie al supporto di Tigrose ai bravi allievi dell’Istituto Falcone di Gallarate.

La novità

In occasione della Gran Fondo Tre Valli Varesine, la Società Sportiva Campus Varese Runners, domenica 6 ottobre, organizza al termine della partenza dei ciclisti della Gran Fondo la prima “Varese Green Race” che prevede una corsa competitiva e non competitiva di 10 chilometri e una camminata di 5 chilometri a passo libero per le famiglie nel cuore della città di Varese alla scoperta delle sue bellezze.

La madre di tutte le corse

A concludere il “Progetto Binda 2019”, martedì 8 ottobre, la 99° edizione della Tre Valli Varesine, prova del calendario UCI Europe Tour categoria 1.HC, con partenza da Saronno e arrivo in via Sacco a Varese. La Tre Valli è un appuntamento internazionale di grande rilievo sportivo, storico e culturale del nostro territorio con una fondamentale importanza mediatica grazie alla diretta televisiva e alla trasmissione su Eurosport che ogni anno porta le immagini della provincia di Varese in oltre 100 Paesi del Mondo.

L’impegno sociale della Binda 

L’edizione 2019 del Progetto Binda ha voluto dare ancora più spazio agli eventi con finalità sociali. Ecco allora confermato il sodalizio in occasione della 99° Tre Valli Varesine con la Fondazione Renato Piatti onlus, che quest’anno, guidati dal Direttore Generale Michele Imperiali, propone il 5° Fondazione Piatti Bike Challenge. L’obiettivo è costruire a Besozzo il nuovo presidio socio sanitario integrato per la presa in carico delle persone con disabilità diversificate e autismo (Progetto PreSSD). Per il primo anno la Società Ciclistica Alfredo Binda supporterà anche il Centro Gulliver di Don Barban che ha quale missione la volontà di essere un polo di recupero per persone affette da dipendenze e di aiuto alle loro famiglie, comprendendo oggi anche la cura di malati psichiatrici. Infine è in programma all’inizio dell’estate anche una gara organizzata in collaborazione con il Lions Club Varese Insubria sempre con finalità sociali a vantaggio delle persone più bisognose di aiuto della nostra provincia.