Preso d’assalto il battello per l’Isolino «Si è già conquistato una corsa in più»

La Prealpina - 05/07/2017

La prima domenica di sperimentazione, quella 25 giugno, era partita un po’ in sordina, con appena una ventina di persone che avevano deciso di concedersi una gita in barca per scoprire le bellezze del lago di Varese. Ma domenica scorsa, complice il bel tempo, la tratta Schiranna-Isolino Virginia è stata presa d’assalto. Nel corso della giornata sono stati staccati 90 biglietti in totale e nella corsa pomeridiana i 50 posti a sedere previsti sul battello inaugurato dall’amministrazione comunale sono stati esauriti. Addirittura sono rimaste sulla terraferma circa una trentina di persone, tanto che gli operatori turistici che coordinano le attività, hanno pensato di aggiungere una corsa già a partire dal prossimo weekend. Le partenze dalla Schiranna per l’Isolino domenica saranno alle ore 11, 12.20, 14.45 e 17.20. Quest’ultima corsa in realtà serve per far rientrare gli ultimi ospiti: chi desidera può comunque partire dalla Schiranna e lì tornare un’ora dopo senza sbarcare ma soltanto godendosi la navigazione sul lago. Il costo del giro andata e ritorno è di solo 8€ contro i 12€ dell’itinerario che, con partenza da Biandronno, effettuava l’anno scorso il giro lungo l’intero perimetro del lago: servizio quest’anno sospeso in virtù della nuova sperimentazione e che potrebbe tornare in auge e in aggiunta alle corse già esistenti con la stagione turistica 2018.

Fausto Caravati è coordinatore delle attività dell’Isolino Virginia per contro del Centro Gulliver e commenta con soddisfazione il flusso dei passeggeri della domenica appena conclusa. «Le prenotazioni – dice – erano solo una decina, l’interesse è nato per così dire sul posto, col bel tempo il lungolago di Varese diventa un ottimo indotto. Noi abbiamo soltanto lasciato la barca ben in vista per rendere evidente la nostra presenza. È questo un altro tassello che funziona». Utenza varesina, ma anche straniera: in totale, sono state 250 le presenze domenicali nella minuscola isola con la diversa tipologia di attività, dalla ristorazione, ai laboratori archeologici per bambini e famiglie e alla visita al museo.

Il turismo all’Isolino ha portato 11mila persone l’anno scorso e l’auspicio per quest’anno è di poter addirittura di superare il numero, visti i servizi in crescita. Anche il Black and Blue Festival sbarca all’Isolino Virginia. Lunedì 10 luglio alle ore 19 crociera musicale tra i canneti con un unplugged in perfetto stile Louisiana: ad accompagnare il pubblico, direttamente dal Minnesota, il chitarrista Kent Duchaine (navigazione e concerto € 15 euro).