Presentato il listino Superbonus: lavori in casa al prezzo giusto

La Prealpina - 29/04/2021

I vantaggi e le cautele da prendere attorno al Superbonus 110% sono stati i temi toccati ieri pomeriggio durante il webinar “Qualità della Casa per il Benessere del Living” organizzato dalla Camera di commercio di Varese.

L’argomento è al centro della discussione, non foss’altro per un fatto: l’edilizia è un pilastro dell’economia italiana eppure, in dodici anni, nella sola provincia di Varese si sono persi 360 milioni di euro di valore aggiunto. E le aziende sono passate da 12.000 alle 9.500 odierne, mentre gli addetti sono scesi da 25.000 a 22.000, nonostante un lieve rimbalzo a fine dicembre 2020, probabilmente proprio a una iniezione dovuta al Superbonus. A proposito del 110%, Mauro Temperelli, segretario generale dell’ente varesino ha ricordato la piattaforma SiBonus, una sorta di mercato del credito di imposta che può offrire tassi di guadagno interessanti, rispetto a quelli canonici. Inoltre, come ha sottolineato Roberto Bombelli di Ance Varese, «per una volta l’Italia è avanti agli altri Paesi, perché nessun’altra nazione ha messo in campo uno strumento come il 110% per ristrutturare il patrimonio edilizio. L’impatto di questa misura è potenzialmente devastante in positivo, ma va posta attenzione a rivolgersi alla filiera di qualità perché, per esempio, stanno aumentando i contenziosi per cappotti fatti male e altri problemi causati da scarse conoscenze e competenze in progettazione e in costruzione». Tanto che Gualtiero Fiorina di Cna Varese ha consigliato di affidarsi «a imprese storiche del territorio e non a chi, seppure legittimamente, si sia costituito in azienda proprio per accedere al mercato del Superbonus». Il rischio, inoltre, è che se tutto non sarà in regola, alla fine si potrebbe non accedere ai vantaggi fiscali e, come minimo, dover pagare tutto il malloppo di tasca propria. Per esempio Andrea Veronesi dell’ordine degli Ingegneri di Varese ha illustrato cos’è avvenuto sul campo: «Su 50 cantieri del 110% che ho visitato, 20 sono stati interrotti per abusi estesi e per un quadro economico non sostenibile. Inoltre, fra una normativa poca definita e un sistema non pronto, il bonus sta diventando un gran mal di testa». Per ora il 110% è ancora ben lontano dalla lode anche se, va dato atto, che siamo ancora all’inizio e il meccanismo deve superare una sorta di rodaggio.

Inoltre sempre ieri è stata presentata l’edizione 2021 del “Listino prezzi dell’edilizia” (www.prezzivarese.it), basato sulla rilevazione effettuate nell’ultimo semestre. La pubblicazione, mette a disposizione i prezzi delle opere compiute e dei materiali per l’edilizia. Grazie al lavoro svolto dagli esperti segnalati dalle associazioni di categoria e degli ordini professionali, è stato aggiornato uno strumento utile a tutti coloro che devono fare i conti, per esempio, con la sistemazione dell’impianto elettrico o idraulico di casa e con la costruzione di strutture edili: il semplice muretto come l’intera abitazione. Nella sezione “Il mio paniere” del portale web è poi possibile costruire e consultare un listino personalizzato con i prodotti di interesse, oltre alla possibilità di cogliere l’utilità del computo metrico per scoprire se in edilizia il prezzo è giusto.