Premio a tre “cervelloni”nel congedo di Ferrante

La Prealpina - 13/06/2017

Tre giovani premiati con 3.000 euro ciascuno e il presidente che si congeda. Sono due le principali novità emerse durante l’assemblea annuale di Federmanager Varese. I lavori dell’assemblea si sono aperti con la cerimonia di consegna dei premi di Laurea 2016 ai tre migliori studenti magistrali di Economia, Ingegneria e Scienze della provincia di Varese.

Tra i molti partecipanti a questa edizione, la giuria ha concordato di assegnare i tre premi a Marco Fachin (premio Bazzocchi, destinato a corsi di laurea a indirizzo ingegneristico), con una tesi sul ruolo del Chief digital officer per l’innovazione digitale nelle organizzazioni. Roberto Giudici si è aggiudicato il premio Tanzi, destinato a corsi di laurea a indirizzo economico/gestionale, presentandoo un lavoro sulla creatività e innovazione imprenditoriale, analizzando 70 imprese italiane grandi e piccole e concentrandosi sul caso della Geico Taiki-Sha. Infine Francesca Guidetti ha ricevuto il premio Pancotti, destinato a corsi di laurea a indirizzo scientifico per la ricerca, basata anche su uno stage, intitolata “Preclinical characterization of a new antibidy-drug conjugate”.

Inoltre, dopo molti anni come presidente dell’associazione, Luciano Ferrante (nella foto) ha lasciato la carica per raggiunto limite di mandati. Rivolgendosi ai presenti, Ferrante ha concluso il suo discorso con un ringraziamento: «Desidero ringraziare per la fiducia accordatami in questi anni e per avermi permesso di instaurare rapporti di amicizia con colleghi e familiari, che, senza questo impegno, non avrei avuto la fortuna di conoscere, apprezzandone valori umani e professionali».

Alla cerimonia hanno presenziato alcuni membri della giuria dei premi: Federico Visconti, rettore dell’università Carlo Cattaneo Liuc, Eligio Trombetta, vicepresidente di Federmanager Varese e Giacomo Mazzarino, rappresentante della Camera di commercio di Varese.