Più fondi al palazzetto

La Prealpina - 21/05/2020

Pallacanestro Varese e Palazzo Estense fanno squadra in nome del comune interesse per il palazzetto dello sport.

La convenzione per la gestione della casa del basket biancorosso, che dall’ottobre 2019 ospita anche gli uffici della società guidata da
Marco Vittorelli, è stata rinegoziata attraverso una deliberazione dirigenziale approvata dal Comune.

Il dialogo fra le parti durava dall’autunno 2018, sulla base di diverse tematiche legate agli investimenti strutturali effettuati dal club per rimodernare le parti interne della struttura di piazzale Gramsci.
L’esito conclusivo soddisfa entrambe le parti: la Pallacanestro Varese si impegna a mantenere il suo ruolo sociale e promozionale per l’immagi –
ne della città attraverso attività didattiche e ludiche con i giocatori come testimonial. Mentre Palazzo Estense ha riconosciuto il valore degli
interventi migliorativi sull’impianto nel periodo 2014-2018, e stanzierà un importo annuo di 100mila euro fino al 2022 come contributo per la
promozione della società più blasonata del territorio. Un sostegno che per il club del presidente Vittorelli servirà a coprire parzialmente le
spese di gestione dell’impianto: fra utenze, manutenzioni e personale per la disputa delle partite, l’Enerxenia Arena pesa per circa 300mila
euro su un bilancio stagionale attorno ai 4,5 milioni.

La convenzione ventennale, stipulata nella stagione 2010/11 e in vigore fino al 2030/31, sarà eventualmente soggetta ad una ulteriore rinegoziazione entro il settembre 2021. «Si tratta di un accordo che ci permetterà di rendere meno gravosi i costi di gestione della struttura, diventata
ormai il centro di gravità per l’intera attività non solo per quanto riguarda gli allenamenti e le partite ma anche per gli uffici: è un gesto apprezzabile», conferma il general manager biancorosso Andrea Conti, ribadendo la massima disponibilità della Pallacanestro Varese a sfruttare l’immagine dei giocatori per gli incontri nelle scuole ed altre opportunità promozionali.

«Si è chiusa una discussione proficua con una società che è un punto di riferimento fondamentale per la città – aggiunge l’assessore allo Sport Dino De Simone -. Ai testimonial del basket chiediamo di veicolare messaggi positivi per giovani ed adulti e valori che siano alla base per tutta la comunità».

I rapporti di massima collaborazione tra Pallacanestro Varese e Palazzo Estense si erano già manifestati in occasione dei recenti interventi effettuati per risolvere i problemi degli allagamenti all’interno dell’Enerxenia Arena
per gli acquazzoni del 2017 e 2019. Il Comune ha effettuato dei lavori nella zona tra le scuole medie Vidoletti e la Curva Nord e nell’area dove sorgeva il vecchio PalaNuovo ora adibita a parcheggio, creando una sorta di vasca di sfogo per risolvere definitivamente il problema.