Pedemontana “congela” gli aumenti

La Prealpina - 04/01/2019

Il pedaggio di Autostrada Pedemontana Lombarda per le tangenziali non aumenta e in aggiunta sono in arrivo super sconti da febbraio. Ieri, con una nota alla stampa, i vertici aziendali hanno comunicato la novità: «Sulle tangenziali di Como e Varese, l’adeguamento tariffario riconosciuto per l’anno 2019 è sospeso per l’intero mese di gennaio, in attesa dell’avvio dell’importante piano di scontistica previsto a febbraio».

Sempre nel comunicato, la società con sede ad Assago e guidata dal varesino Andrea Mentasti, specifica: «La decisione risulta in linea con quanto stabilito dalla società controllante, Milano Serravalle Milano Tangenziali, che nei giorni scorsi ha confermato la sospensione fino al 31 gennaio 2019 dell’adeguamento tariffario per la rete autostradale in concessione». Dunque chi avesse controllato il costo del pedaggio sul sito di Pedemontana (www.pedemontana.com) in questi primi giorni dell’anno, da oggi troverà il giusto aggiornamento. Infatti l’adeguamento è stato programmato ieri: il pedaggio tornerà alla cifra del 2018, ovvero a 1,03 euro. In realtà il pedaggio della tangenziale era aumentato del 2,8 per cento, passando a 1,06 euro. Aumento di per sé irrisorio ma che aveva scatenato le ire del territorio e in particolare del sindaco di Lozza. A rendersi conto dell’aumento in questi primi giorni del 2019, è stato proprio il primo cittadino del piccolo paese con mille abitanti, Giuseppe Licata. Uno sconforto che deriva dalla richiesta di gratuità del tratto di tangenziale che collega Gazzada al Ponte di Vedano, passando da Lozza. Alla luce della nota di Pedemontana, il primo cittadino potrà rasserenarsi: non ci saranno aumenti e comunque anche se a febbraio entreranno in vigore i rincari previsti per la tangenziale, sarà applicato un nuovo sistema di sconti al momento top secret e in fase di definizione. Intanto al 31 gennaio scadrà anche lo sconto applicato in questo momento, ovvero del 5 per cento, ai possessori di Telepass e Conto Targa (ovvero l’addebito sul conto corrente bancario). Infine, Pedemontana fa cenno solo alle due tangenziali, dunque sulla tratta da Cassano Magnago a Lentate sul Seveso dovrebbero essere in vigore le nuove tariffe.